Spaccia marijuana a minorenni, arrestato dalla finanza

I controlli.

In assoluta continuità con l’anno appena concluso, non si ferma l’attività delle Fiamme gialle finalizzata al contrasto dello spaccio e della diffusione di sostanze stupefacenti nel capoluogo sardo.

Sabato notte, i Baschi verdi della Compagnia Cagliari, coadiuvati dalle unità cinofile antidroga, hanno tratto in arresto un soggetto cagliaritano colto in flagranza nell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Le pattuglie dei Finanzieri durante le attività di quotidiano presidio e controllo economico del territorio nel quartiere di Monte Mixi a Cagliari, hanno notato un sospetto continuo via vai di persone all’interno di un luogo appartato.

I militari hanno subito proceduto a sottoporre a controllo sommario un soggetto colto nella flagranza di spaccio di sostanze stupefacenti a due minorenni: lo stesso è stato trovato in possesso di 3,37 grammi di marijuana, suddivisa in 3 dosi detenute sulla persona.

La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire ulteriori 30,60 grammi di marijuana occultata in 2 barattoli di vetro, un bilancino di precisione, 6 buste trasparenti per il sottovuoto e 33 bustine nonché 75 euro in banconote di piccolo taglio, il tutto custodito all’interno dell’armadio della camera da letto. Lo spacciatore è stato tratto in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante della cessione a minorenni.

Nel corso della medesima attività sono stati identificati e segnalati alla locale Prefettura tre giovani sedicenni residenti a Cagliari quali assuntori di sostanze stupefacenti e sottoposti a sequestro 5,12 grammi di marijuana e uno spinello.

Le attività di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti hanno avuto seguito anche nei giorni seguenti: 6 soggetti, di cui uno minorenne, sono stati segnalati all’autorità prefettizia e sono stati sequestrati uno spinello e 5,2 grammi di marijuana.

Dall’inizio dell’anno, nello specifico comparto, sono 3 gli spacciatori arrestati, 1 denunciato all’Autorità Giudiziaria e 31 gli assuntori segnalati alla Prefettura, di cui 4 minorenni.

(Visited 738 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!