Passo avanti per la strada Arzachena-Palau: il prossimo mese la scelta del percorso

L’incontro con i sindaci per la Arzachena-Palau

Continua l’impegno della Regione per modernizzare il sistema viario sardo, con l’obiettivo di aumentare gli standard di sicurezza e di percorribilità delle strade. Dopo l’incontro avvenuto in videoconferenza con i vertici Anas, l’Assessore dei Lavori Pubblici Aldo Salaris ha fatto il punto sullo stato delle infrastrutture viarie del Nord Sardegna, alla presenza dei sindaci collegati dai territori interessati e degli stessi tecnici di Anas, con focus specifico sulla Arzachena-Palau, le cui ipotesi di tracciato sono ora al vaglio dei sindaci.

Le ipotesi per il percorso della Arzachena Palau: adeguamento o tracciato ex novo.

Al momento il Ministero delle Infrastrutture sta esaminando le autorizzazioni paesaggistiche sul tratto Olbia-Arzachena per la quale è in corso la progettazione. Sono invece state presentate ai Primi cittadini le ipotesi per la scelta del tracciato del tratto a due corsie Arzachena-Palau con una prospettiva di breve termine: il prossimo mese le Amministrazioni coinvolte si esprimeranno sulla scelta che potrebbe cadere o su un tracciato ex novo o sull’adeguamento in sede. Lo scopo della videoconferenza era appunto la presentazione e l’analisi delle due opzioni di tracciato studiate da Anas.

Le tempistiche dei lavori.

“I tempi per l’appalto dei lavori sono al momento stimati al 2023 ma auspico in una accelerazione, possibile solo se il Governo vorrà accettare la richiesta della Sardegna di nominare un commissario, da individuare nella figura del Presidente della Regione come già più volte abbiamo chiesto”, ha spiegato l’assessore Salaris.

Nel progetto anche la Palau-Santa Teresa.

Nel corso dell’incontro l’assessore Salaris ha ribadito anche la volontà che venga inserito tra le opere da realizzare il tratto Palau-Santa Teresa. A questo proposito verrà avanzata specifica richiesta. “Stiamo parlando di una strada strategica per lo sviluppo del Nord Sardegna oltre che per la sicurezza di chi, ogni giorno, percorre delle strade inadeguate alle reali esigenze del territorio – ha continuato l’assessore – Lo sviluppo dei territori e la ripresa dell’economia passano attraverso un sistema infrastrutturale efficiente, è anche per questo motivo che puntiamo ad avere la copertura finanziaria certa dell’intera opera Olbia-Palau-Santa Teresa, con risorse che si potranno individuare anche nel contratto di programma Anas di imminente programmazione”, ha concluso l’esponente della Giunta Solinas.

(Visited 1.591 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!