Vendono un motore online ma è una truffa: denunciati dai carabinieri di Buddusò

Scoperti dai carabinieri di Buddusò.

Ieri i carabinieri della stazione di Buddusò, al termine di complesse avviate dopo al querela da un cittadino, hanno denunciato in stato di libertà due persone.

Si tratta di C.D. un allevatore di 29 anni e sua madre G.R. di 62 anni, commerciante, entrambi residenti a Quartu S. Elena e già noti alle forze dell’ordine. I due, tramite un falso account Facebook, hanno messo in vendita sul marketplace il motore di un pick-up per la cifra di 1000 euro. Dopo aver ricevuto il pagamento sulla Postepay intestata alla donna, non lo hanno consegnato, cancellando annuncio e account per far perdere le proprie tracce.

(Visited 2.459 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!