Turisti americani bloccati in aeroporto e respinti: “Grave danno per la Sardegna”

Le parole del presidente Solinas.

E’ diventato un caso la vicenda dei 5 turisti provenienti dagli Stati Uniti con un volo provato che sono stati bloccati e respinti all’aeroporto di Cagliari per le limitazioni legate al coronavirus.

Anche il presidente della Regione Christian Solinas è intervenuto sull’argomento. “La Regione Sardegna non ha nessuna responsabilità per quanto accaduto. Da subito, con la collaborazione della società di gestione dell’aeroporto, ci siamo messi al lavoro – avviando pressanti interlocuzioni con il Governo, il Ministero e il Prefetto – per trovare una soluzione che consentisse ai passeggeri americani di rimanere in Sardegna, anche sottoponendosi alla quarantena”.

“La singolare interpretazione restrittiva delle norme da parte del Governo, opposta alla nostra ragionevolezza di garantire anche in questo caso la sicurezza sanitaria, ha inflitto un grave danno alla credibilità turistica internazionale della nostra Isola e del nostro senso di ospitalità”, ha concluso il presidente.

(Visited 4.335 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!