Investire in modo sicuro: tutte le tecniche (e i consigli più brillanti) per fare soldi nel 2020

I consigli per investire.

Fare soldi non è semplice: bisogna possedere una dose esagerata di pazienza ed essere disposti a rimboccarsi le maniche. A volte, però, neppure il duro lavoro paga. L’unica soluzione davvero valida oggi, nel 2020, è provare a investire i propri risparmi online.

Il trading online è un metodo assai popolare per riuscire a far fruttare i propri soldi e costruirsi una bella pensione. Tutto quello che, insomma, non riusciamo a produrre con il lavoro costante e ripetitivo che facciamo quando usciamo di casa tutte le mattine, grazie al mondo della Borsa e degli investimenti è possibile.

Adesso più che mai, investire sembra rappresentare una necessità più che un’opzione riservata a pochi eletti. Per colpa del lockdown per via dell’emergenza sanitaria del Covid 19 che ha colpito non soltanto l’Italia, ma tutto il mondo in diversi momenti, ci ritroviamo al verde, se non addirittura a dover dichiarare la bancarotta.

 Siamo amareggiati, forse persino disgraziati, che campano solo grazie ai pochi risparmi che avevamo conservato dentro a un cassetto, quello delle emergenze.

Sebbene il pericolo non sia del tutto scomparso, la nostra vita deve poter andare avanti con tutta la serenità che ci meritiamo. Una  soluzione valida è sicuramente il trading online (per approfondimenti leggi qui), e per alcune semplici ragioni:

  • è molto facile da imparare e accessibile a tutti
  • si può operare anche da casa (bastano un computer e una connessione a internet)
  • si può imparare a poco a poco, attraversando degli step, o meglio delle fasi, e possiamo decidere noi quanto investire e su cosa
  • ci sono dei professionisti (i cosiddetti “broker”) pronti a seguirci fin dai primissimi momenti per aiutarci a fare tantissimi soldi, poiché è nel loro interesse che ci riusciamo
  • più si è disposti ad assumersi qualche rischio più soldi si possono fare, e parliamo di numeri con tantissime cifre

Nota bene: il trading online, naturalmente, non è una garanzia certa che ti entrerà sempre denaro, anzi. Prima di farti le ossa in questo settore, ne dovrà passare di acqua sotto ai ponti. Ma c’è chi vive di questo ed è molto, molto soddisfatto del proprio tenore di vita e di quello che fa.

Il 2020 è stato assolutamente anomalo sotto tutti i punti di vista, specialmente quello economico, ma gli investitori hanno continuato nel loro lavoro. Andiamo a vedere quali sono gli investimenti che conviene fare negli ultimi mesi dell’anno

2020:quali sono gli investimenti più convenienti

In questo difficile anno dal punto di vista economico  ci sono stati degli investitori che hanno continuato a lavorare sui mercati finanziari, senza scoraggiarsi, e con l’obiettivo di trarre nuove opportunità e occasioni da questa crisi:soprattutto hanno imparato delle lezioni che saranno molto utili anche in futuro e soprattutto hanno iniziato ad intuire come si muoveranno le cose nel prossimo futuro.

Innanzitutto hanno compreso che i mercati, nonostante le difficoltà, stanno resistendo bene;inoltre hanno preso consapevolezza del fatto che i tassi resteranno bassi per tanto tempo e quindi gli investimenti garantiti non saranno molto remunerativi.

Infine hanno preso coscienza che il mercato in questo momento sale e scende in maniera vertiginosa e quindi questo vuol dire che un investitore che non è molto esperto avrà difficoltà a prevedere l’andamento del breve termine e gli converrà organizzare un piano di ampio raggio.

Ma quindi in definitiva quali sono gli investimenti sui quali vale la pena puntare? Facciamo una breve ma ricca panoramica.

  • Titoli di stato e obbligazioni:grazie a questi strumenti si possono acquistare titoli di debito e diventare creditori. Questi prodotti non hanno cedole o ce le hanno a tasso fisso o variabile:quelli considerati più sicuri dagli investitori sono sicuramente le obbligazioni governative ,soprattutto quando sono emesse da stati sviluppati
  • Fondi monetari:essi sono definiti in questo modo perché sono composti da prodotti che sono obbligazionari e durano poco e quindi sono considerati stabili anche nei periodi di volatilità dei mercati, anche se  è giusto dire che, essendo investimenti a mercato, non sono mai del tutto privi di rischi
  • Conti di deposito:in periodi di tassi bassi sono considerati strumenti di parcheggio della liquidità che, in cambio della rinuncia di prelievo del proprio capitale, offrono una remunerazione garantita.
(Visited 117 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!