Fenomeno noleggio a lungo termine: i dati positivi di un sistema che piace agli italiani

Cresce l’interesse per questa formula anche da parte dei privati.

Anche se ormai, soprattutto in città, è in aumento il numero di coloro che scelgono di usare i mezzi pubblici o che si affidano a mezzi alternativi per spostarsi, la quantità di persone che non può (o non vuole) rinunciare a muoversi in auto è ancora alta. Per fortuna, proprio per questi persone, negli ultimi tempi si è affacciata sul mercato una novità interessante, che sta riscontrando un gradimento crescente: il noleggio auto a lungo termine.

I dati sul noleggio auto a lungo termine.

La formula del noleggio a lungo termine sostituisce l’idea dell’autovettura di proprietà: tutte le spese sono distribuite sulla rata, e la società che la mette a nolo si occupa di ogni aspetto meccanico e burocratico. Una caratteristica che è stata sufficiente, da sola, a fare crescere l’interesse verso questa formula anche da parte dei privati.

Infatti, ad oggi, già 30.000 conducenti d’auto hanno scelto il nolo completo di accessori e servizi, piuttosto che l’acquisto di una autovettura. I dati che provengono dalla ricerca dell’ANIASA (il ramo di Confindustria che rappresenta i servizi di mobilità) rivelano che già il 25% degli italiani è al corrente dei vantaggi del servizio di nolo a lungo termine, e che quasi la metà vorrebbe provarlo. A contribuire al successo dell’idea, tra l’altro, c’è la difficoltà sempre maggiore da parte dei privati di gestire un’auto di proprietà, mentre le offerte delle grandi aziende di noleggio diventano sempre più convincenti.

Perché conviene.

Risulta quindi in forte crescita il numero delle persone che chiedono informazioni presso i concessionari o consultano le sezioni dedicate di portali come automobile.it alla ricerca di un’auto in noleggio a lungo termine. I vantaggi sono numerosi, a partire dai costi di gestione, che vengono totalmente assorbiti nel canone. Poi c’è anche la manutenzione ordinaria garantita, compreso il regolare cambio delle gomme alla scadenza, e un canone mensile non vincolante con la possibilità di modificarlo o di cambiarlo prendendo un’altra vettura.

E non c’è bollo da pagare alla scadenza (spesso dimenticata), o l’assicurazione, o il timore di saltare la revisione: tutti gli impegni burocratici vengono presi in carico dalla società di nolo che, inoltre, offre comode garanzie come l’auto sostitutiva in caso di guasto o il carro attrezzi se la macchina si ferma per strada. E anche i contratti si fanno sempre più elastici, grazie all’eliminazione dell’anticipo (sostituito dalla semplice sottoscrizione del canone) o all’aggiunta di una serie di servizi come la “carta carburante”, che consente di pagare i pieni benzina aggiungendoli alla rata mensile. Una lunga lista di lati positivi, con il noleggio a lungo termine protagonista. E con gli italiani che continuano ad apprezzarlo.

(Visited 299 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!