Polenta sarda, una ricetta universale che delizia tutti i palati

La polenta la si è sempre mangiata in tutte le regioni italiane, dal mare alla montagna, magari cambia la consistenza o il modo di proporla, ma resta sempre una vivanda universale.

Gli ingredienti.

Ingredienti per 6 persone:

  • 500 grammi di farina gialla, di granoturco
  • 2 litri di acqua
  • 300 grammi di salsiccia fresca
  • 600 grammi di pomodori (privati della pelle, dei semi e dell’acqua di vegetazione)
  • 1 cipolla tritata
  • 3 foglie di basilico tritate
  • 150 grammi di pecorino grattugiato
  • sale

La ricetta.

Mettete sul fuoco il paiolo, versatevi 2 litri di acqua, salate e portate a bollore; versate, a pioggia, la farina gialla e mescolate continuamente (onde evitare la formazione di grumi) per circa 45-50 minuti. Una volta cucinata, rovesciatela su un piano liscio (ideale se di marmo), spianandola (con un coltello bagnato) dello spessore di circa 1 cm e fatela raffreddare.

A parte, in una casseruola, scaldate l’olio, nel quale rosolate il trito di cipolla; appena dorata, aggiungete la salsiccia spezzettata, la polpa dei pomodori passata al setaccio e il basilico tritato; mescolate più volte e lasciate cuocere, a fiamma debole, per circa 30 minuti.

Prendete una teglia da forno (o pirofila), ungetene le pareti con un velo di olio, quindi stendetevi la polenta, tagliata a losanghe; alternando gli strati con sugo di pomodoro e pecorino grattugiato. Infornate la teglia (nel forno già caldo a 180°C) e lasciate cuocere finché si formerà la crosticina abbrustolita e rosata.

Servite la polenta calda, dividendo le porzioni con una spatola.

(Visited 3.473 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!