A La Maddalena nuovi corsi per diventare allievi ufficiali

All’Istituto Tecnico Nautico Domenico Millelire.

In occasione del recentissimo accreditamento dell’Istituto Tecnico Nautico “Domenico Millelire” di La Maddalena da parte del comando generale del corpo delle Capitanerie di porto quale nuovo centro di formazione per l’erogazione di uno specifico corso destinato allo svolgimento di un percorso formativo per l’accesso, da parte di personale già in possesso di diploma di istruzione secondaria, alle figure professionali di “Allievo Ufficiale di Coperta” ed “Allievo Ufficiale di Macchina” si è tenuto un incontro tra il comandante della Capitaneria di porto di La Maddalena – Capitano di Fregata Gabriele Bonaguidi e la dirigente d’istituto – professoressa Morgi.

Tale corso, di recente istituzione a livello nazionale, consente, ai soggetti già in possesso di un diploma di istruzione secondaria conseguito in altri indirizzi, di poter accedere, previo superamento di esame finale, alle carriere iniziali a livello direttivo nel settore marittimo mercantile, mediante il conseguimento della qualifica di “Allievo Ufficiale di Coperta” o “Allievo Ufficiale di Macchina”.

La Capitaneria di porto di La Maddalena effettuerà, con cadenza periodica, specifiche visite ispettive di controllo al fine di verificare il mantenimento degli standard qualitativi e formativi previsti dalle vigenti norme nazionali, comunitarie ed internazionali, con particolare riferimento alla Convenzione STCW ’78 in materia di formazione ed addestramento del personale impiegato a bordo di navi mercantili. Nel corso dell’incontro il comandante Bonaguidi insieme alla professoressa Morgia ed alcuni docenti, hanno quindi visionato le strutture destinate allo svolgimento del corso, con particolare attenzione alle ultime strumentazioni tecnologiche in dotazione all’Istituto, quali il simulatore di plancia e quello di sala macchina.

In tale occasione sono stati consolidati e rinnovati i rapporti di collaborazione tra l’Istituto Nautico e la Capitaneria di porto, nell’ambito del progetto di alternanza “scuola lavoro”, dove vengono “istruiti” gli allievi in piccoli gruppi offrendo la possibilità agli studenti di prendere un primo contatto con l’Autorità Marittima che costituirà nel loro futuro un importante riferimento per la loro professione di marittimo.

Sono inoltre di prossima conclusione le procedure di accreditamento per l’erogazione da parte dell’Istituto di ulteriori corsi di formazione destinati all’abilitazione all’uso del Radar e della cartografia elettronica di bordo, consentendo quindi di ampliare l’offerta formativa per i marittimi che operano a livello direttivo sulle navi mercantili.

(Visited 579 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!