Con la barca in panne davanti a Mortorio, ragazzi soccorsi e sanzionati

I controlli della Guardia costiera di Golfo Aranci.

Fine settimana di Ferragosto molto impegnativo per gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci, dell’Ufficio Locale Marittimo di Porto Cervo e della Delegazione di Spiaggia di Porto Rotondo. Gli uomini in divisa bianca al comando di Angelo Filosa hanno dovuto gestire circa 200 chiamate telefoniche e via radio, inoltre sono stati impegnati fino a notte fonda, anche per verificare l’eventuale accensione di falò sulla spiaggia, molto pericolosi per il rischio incendi.

Tra gli interventi la Motovedetta CP709 è stata impegnata a far rispettare le distanze dalla fascia di balneazione ed ha effettuato controlli presso l’area parco dell’Isola di Mortorio. In tal caso provvederà ad elevare 12 sanzioni per presenza di unità presso la zona MA dell’Isola di Mortorio. Tra l’altro, durante i controlli, un natante con due ragazzi a bordo, posizionato a 20 metri dalla spiaggia di Mortorio, è rimasto con il motore in panne, per cui la Motovedetta ha provveduto a prestare assistenza fino all’arrivo dei meccanici.

L’assistenza era a tutela dei ragazzi bloccati a Mortorio, pronti ad evacuarli in caso di problemi alla sicurezza, ma anche per assicurare la rimozione del natante posizionato in zona vietata. Il conduttore sarà comunque sanzionato con un verbale da 333 euro, in quanto posizionato in piena zona MA.

(Visited 985 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!