La discarica dimenticata sotto il mare di Santo Stefano a La Maddalena, parla il commissario dell’ente Parco, Deri: “Pronti a rimuovere i rifiuti”. IL VIDEO

A breve un sopralluogo prima della bonifica

Il commissario straordinario del Parco Nazionale di La Maddalena Leonardo Deri assicura che l’ente da lui guidato non era a conoscenza della situazione sotto il mare di Santo Stefano, a Cala di Villamarina. Nessuno, fino a ieri, avrebbe segnalato la presenza di materiali edìli, bombole di acetilene, pneumatici e il motore di un’ imbarcazione nell’insenatura dell’isola di Santo Stefano. Il commissario si è subito attivato per sapere il luogo esatto della zona deturpata al fine di programmare un sopralluogo che dovrebbe, infine, portare ad una bonifica.

Nel mese di maggio l’ente parco aveva organizzato, anche grazie all’ausilio di volontari ed associazioni, i “Green days” una due giorni all’insegna della pulizia delle coste e dei fondali che ha portato, a detta del commissario Deri, a risultati importanti e tangibili. Per questo motivo sono già previste per il 14 e 15 ottobre altre giornate “della pulizia” che contribuiranno a riportare in condizioni ottimali litorali e fondali del parco, dopo un’estate che ha registrato un via vai di turisti record.

La collaborazione del Comune sarà, inoltre, necessaria per provvedere allo smaltimento dei rifiuti. Durante queste giornate, fa sapere Deri, verranno rimossi i rifiuti di Villamarina. Il commissario, inoltre, esorta la cittadinanza ad avere una relazione più stretta con l’ente al fine di individuare tutte le criticità e risolverle in maniera positiva.

(Visited 229 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!