Controllo dei cinghiali e tutela dell’Arcipelago, l’Ente Parco torna in prima linea

La convenzione tra l’Ente Parco e l’Agenzia Forestas.

Il Consiglio direttivo dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena  ha approvato la Convenzione con l’Agenzia Forestas, che consentirà di gestire in modo congiunto il monitoraggio e le operazioni di cattura dei cinghiali, nonché la gestione del patrimonio boschivo, con particolare riguardo alle zone di Caprera interessate da rischi legati alla caduta di alberi o alla presenza di piante malate, soprattutto lungo le strade e nelle pinete frequentate maggiormente.

Inoltre, è stato approvato il Piano operativo per il Coordinamento territoriale ambientale (CTA). Questo strumento codifica la collaborazione tra Parco e Corpo Forestale regionale per lo svolgimento di attività di monitoraggio ambientale, legato soprattutto alla sicurezza delle persone, alla prevenzione di reati ambientali e alla tutela del patrimonio ecologico dell’Arcipelago. Le risorse messe a disposizione dall’Ente si aggirano intorno ai 40.000 euro per l’anno in corso.

Sempre per quanto riguarda la protezione dell’ambiente, è stato approvato anche il Piano Anti incendi Boschivi 2019-2023. Uno strumento atteso da tempo e indispensabile per le azioni di prevenzione e tutela legate al rischio di incendi, e che si inserisce nella pianificazione Complessiva sul tema della Regione Sardegna.

(Visited 312 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!