A La Maddalena l’estate non finisce mai: traghetti pieni e boom di turisti anche a settembre

Anche in questi giorni si registrano ancora molti turisti.

Il mese di settembre, per ogni località turistica, è da sempre sinonimo di malinconia. Con l’arrivo delle prime piogge e l’inizio delle scuole le località si svuotano e i turisti lasciano le spiagge per tornare alle loro città.

Tuttavia, quest’anno, a La Maddalena il mese di settembre sembra far registrare una nuova impennata di visitatori. Complice sicuramente il clima ancora estivo degli ultimi giorni, le file per l’imbarco ai traghetti da Palau sono ancora lunghe e numerosissimi sono i gruppi organizzati che passeggiano per le vie del centro. Le spiagge, non affollate come in pieno agosto, si lasciano godere nel pieno della loro incontaminata bellezza e, a sera, i ristoranti fanno ancora il pieno di prenotazioni.
Anche i numeri dell’Ufficio comunale del Turismo parlano chiaro: la media di utenti dell’ultima settimana non scende sotto le 200 persone al giorno con picchi che vanno oltre i 300. Un numero di presenze che ben si divide tra turisti italiani (61,2%) e stranieri (38,8%).
“Natura e ambiente nei sentieri di Caprera, unitamente alla cultura dei nostri musei sono ancora pronti ad offrire il meglio per godere di vacanze complete e rilassanti – commenta il vicesindaco Massimiliano Guccini -. Come amministrazione abbiamo puntato molto a destagionalizzare la domanda turistica cercando di offrire le stesse attrattive che si hanno a luglio e agosto”.
(Visited 791 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!