Lettini e ombrelloni abbandonati in spiaggia, il malcostume arriva anche nel Parco di La Maddalena

I controlli dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci.

Con l’arrivo di agosto la stagione balneare è ormai entrata nel vivo, con un forte incremento delle presenze. L’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci lavora a pieno ritmo per poter garantire a tutti di godere delle bellezze della costa Nord-Orientale della Sardegna nel rispetto delle risorse ambientali.

Diversi, infatti, gli interventi effettuati dalla Motovedetta CP 709 per verificare il rispetto dei limiti di navigazione per le unità da diporto, con controlli presso l’area del Parco dell’Arcipelago della Maddalena per far rispettare le zone a particolare tutela, con elevazione di sanzioni amministrative.

Mentre le pattuglie Mare Sicuro, composte da uomini e donne in divisa bianca, garantiscono la sicurezza della balneazione e pattugliano le spiagge controllando bagnanti, concessionari e bagnini. Anche oggi sono stati effettuati sequestri per le attrezzature abbandonate presso gli arenili liberi, per un totale di 7 postazioni rimosse.

Il ritiro delle attrezzature è avvenuto, come negli altri casi, attendendo eventuali proprietari per quasi un’ora. Il materiale è stato posto sotto sequestro ed è custodito presso gli Uffici della Guardia Costiera e agli eventuali proprietari che si presenteranno sarà contestata una sanzione da 200 euro.

(Visited 4.081 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!