Dalle scuole agli spostamenti, le regole della zona rossa a La Maddalena

La Maddalena è passata in zona rossa.

Dalle 14 di oggi La Maddalena è entrata ufficialmente in zona rossa. Una decisione presa dopo i dati ufficiali sui nuovi contagi arrivati ieri sera. Sono infatti 33 le persone positive al coronavirus, delle quali 10 hanno contratto la variante inglese.

Da oggi a La Maddalena è quindi vietato spostarsi fuori dal Comune ad eccezione di motivi di lavoro, o comprovate esigenze di salute. Vietate anche le visite da parenti e amici, fatta eccezione per coloro che assistono persone non autosufficienti.

Restano aperti i supermercati, le farmacie e parafarmacie, le tabaccherie e le edicole, e i negozi che vendono beni di prima necessità. Per i bar e le rivendite di bevande è consentito l’asporto fino alle 18 e la consegna a domicilio fino alle 22. Per i ristoranti consegna a domicilio e asporto saranno consentiti fino alle 22. Restano aperte anche le lavanderie, i saloni di barbiere e parrucchiere, i centri estetici (ad esclusione dei centri benessere) e i cantieri edili.

Aperte anche le scuole da quella dell’infanzia alla prima media, che quindi potranno svolgere le attività in presenza, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza. Dalla seconda media in poi invece è prevista l’attivazione della didattica a distanza.

L’attività motoria è consentita esclusivamente in forma individuale e nei pressi della propria abitazione con obbligo di mascherina. E’ consentito praticare sport individuali de di squadra a livello agonistico riconosciuti dal Coni. Ok sia ad allenamenti individuali che di squadra a porte chiuse.

(Visited 1.141 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!