La Maddalena come un set cinematografico, i film che hanno vinto

I premi per i film di Cinemadamare.

Il premio come miglior film della Weekly Competition di Cinemadamare de La Maddalena va al regista Victor Ivanov dalla Bulgaria, con l’opera True Colors, un film di genere drammatico.

Si è conclusa così la diciassettesima edizione di “Travelling Campus” che ha trasformato La Maddalena in un immenso set a cielo aperto. Molti filmmaker, provenienti da oltre 34 nazioni diverse, hanno prodotto 13 titoli di short movie che il pubblico ha potuto apprezzare nel corso della proiezione all’interno del Palazzo Comunale.

Oltre al premio più importante come Miglior Film, sono stati attribuiti anche i seguenti premi tecnici: Miglior Attore/Attrice: Lisa Reventos dalla Spagna per il film “True Colors”; Miglior Colonna Sonora: Maria Sikias dal Libano per il film “Eco”; Miglior Produzione: Edoardo Pasquini dall’Italia e Audrey Biche dalla Francia per “Isaac”; Miglior Fotografia: Audrey Biche dalla Francia per il film “Isaac” ; Miglior Montaggio: Edoardo Pasquini dall’Italia per il film “Isaac” .

Numerose sono state le clip realizzate dallo staff di Cinemadamare, che raccontano, con grande sensibilità, le particolarità del territorio. Simone Vacca ed Elisa Silvestri, filmmaker di Cinemadamare, hanno scoperto la bellezza dell’isola attraverso gli artigiani, i pescatori e l’urbanistica. Tanti sono stati gli spunti: la gita nelle isole dell’arcipelago, il Centro Velico di Caprera, l’affascinante lavorazione delle nasse e la deliziosa cucina di “Agocan”. Un territorio ricco di cultura e storia tutto da scoprire.

“È stato un lavoro difficile. Ringrazio tutti i miei compagni di squadra”. Le entusiastiche parole del vincitore della competizione di Cinemadamare a La Maddalena, sintetizzano l’umore più diffuso tra il variegato popolo di giovani cineasti che dal 19 settembre hanno scoperto e filmato storie e luoghi del comune. La testimonianza dei giovani artisti, al termine di questa esperienza, è unanime: gratitudine verso l’amministrazione comunale che li ha accolti e verso tutti i cittadini che li hanno aiutati a girare i loro film.

È stato possibile realizzare tanti film in pochi giorni, grazie alla qualità di molti giovani cineasti provenienti dall’Italia e da tutto il mondo, con il loro carico di talento, di curiosità professionale, e di un grande desiderio di conoscere gli altri.

Massimiliano Guccini, in qualità del vicesindaco di La Maddalena, ha dichiarato: “Il paradiso in cui abbiamo la fortuna di vivere si conferma luogo di grande ispirazione per il cinema. Sia il premio Solinas che i giovani talenti di Cinemadamare hanno trasformato La Maddalena in un grande set a cielo aperto dove anche alcuni maddalenini hanno potuto cimentarsi nella grande arte cinematografica. Eventi di grande cultura e di grande interesse”.

(Visited 804 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!