Il Bronx dietro via Aldo Moro a Olbia: la denuncia

Le dichiarazioni di Alessandro Fiorentino.

Il coordinamento dei riformatori sardi Olbia mette in luce un problema che va sempre a peggiorare e chiede più sicurezza e attenzione all’amministrazione per lo stato di pericolosità e degrado che vivono le famiglie che abitano nelle vie interne di viale Aldo Moro come V Bassi via Fancelli e via Bonaventura le quali versano in uno stato di totale anarchia.

“Alcuni edifici e lotti di terreno sono disabitati – dichiara il coordinatore cittadino Alessandro Fiorentino – ed in totale stato di abbandono cosa che favorisce il bivaccare di barboni e tossicodipendenti che lasciano le strade in condizioni pietose con rifiuti e anche siringhe, durante la notte si crea quindi una condizione favorevole per lo spaccio, in più i rifiuti abbandonati attirano piccioni, topi e gatti che spargono il tutto per le strade.

Molti abitanti della zona che vivono in una sorta di coprifuoco al calare del sole ci hanno segnalato questo problema che va risolto al più presto, le soluzioni possono essere sicuramente l’illuminazione e un maggiore controllo della zona e sopratutto la messa in sicurezza degli stabili abbandonati, cioè ostruendo i passaggi in modo da impedire ai male intenzionati di entrare e occupare gli spazi e compiere ogni tipo di cosa. Bisogna dare decoro anche alle vie interne e non solo alla soleggiata viale A Moro”.

 

(Visited 1.567 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!