In zona San Nicola nascerà la prima chiesa ortodossa per la comunità romena di Olbia

Una chiesa per la comunità romena a Olbia.

Sorgerà a San Nicola la prima chiesa per il rito ortodosso a Olbia. Il comune di Olbia concede l’area su cui si svilupperà l’edificio religioso, ovvero in via Marie Curie, zona San Nicola. Così Olbia si conferma città multiculturale, dove convivono il 10% di immigrati.

La richiesta pervenuta dalla comunità rumena guidata da don Marian Gaina, ed è relativa ad un’area da destinare alla costruzione dell’edificio religioso. La nuova chiesa si sviluppa su un’area di 2800 ettari e darà un luogo di culto alla comunità più numerosa della città. I cittadini romeni censiti a Olbia, infatti, sono infatti circa 3000.

L’area ha un diritto di superficie di 99 anni e un canone annuale di 113,13 euro. La richiesta è stata portata in Commissione Urbanistica per approvare il progetto, che prevede un edificio in legno con un campanile di 65 metri e 280 metri quadri. Il terreno è stato concesso dal Consiglio comunale di Olbia, riconoscendo il valore della multiculturalità e dell’integrazione in città e destinando alla Diocesi Ortodossa l’area dove sorgerà la chiesa.

(Visited 418 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!