Il neonato gruppo Olbia nel Cuore punta sui giovani e sceglie Gavino Varrucciu

Nasce “Olbia nel Cuore Giovani”.

Giovedì scorso si è svolta la prima riunione ufficiale di Olbia nel Cuore, riunione molto partecipata e motivata; tutti hanno espresso i loro pensieri sulla nascita del nuovo soggetto politico/associazionistico, condiviso tanti progetti per il futuro, dimostrato un grande entusiasmo.

Ma la vera e propria sorpresa è stata svelata e illustrata dal coordinatore Marco Buioni. Olbia nel Cuore raddoppia e nasce “Olbia nel Cuore Giovani”, gruppo giovanile della neonata formazione politica cittadina. Su indicazione del Coordinatore Buioni  all’unanimità è stato nominato presidente di Olbia nel Cuore Giovani l’olbiese Gavino Varrucciu, 19enne, neodiplomato al Liceo Scientifico. “In qualità di Coordinatore posso dire che conosco Gavino da quando aveva 13 anni, l’ho sempre considerato un ragazzo molto serio, educato, intelligente e soprattutto di grandi valori, il ragazzo al posto giusto”, ha commentato il coordinatore Buioni.

“Penso che alla base di un pensiero politico sia necessaria un’ideologia nella quale credere per poter pianificare e organizzare un preciso programma, che  poi deve essere spiegato in un modo chiaro all’elettorato così che possa sentirsi libero di scegliere – esordisce così Gavino Varrucciu – . Sulla base di questi pensieri ho deciso di avvicinarmi a Olbia nel Cuore, nella quale ho visto un modo per cominciare a rendermi utile per la mia Città. In qualità di Presidente di Olbia nel Cuore Giovani vorrei essere utile e poter contribuire al cambiamento della nostra Città. Ci sono tante forze che impongono a noi giovani di non dire la nostra opinione e magari scioperare senza avere un vero scopo. Invece la politica può dare ai giovani la motivazione per incontrarsi e fare qualcosa di buono per il proprio rione, la propria Città, e magari anche di più; è bello vedere dei giovani che si impegnano per qualcosa”.

“Uno dei temi che mi stà più a cuore è la tutela e salvaguardia dell’ambiente, problema di importanza prioritaria per le future generazioni; una grave problematica dove non riscontro un reale e concreto impegno da parte della classe politica Nazionale e non solo. A livello locale basterebbe citare la grave alluvione che la Città di Olbia ha subito nel 2013: dopo sette anni poco è stato fatto per evitare altre simili catastrofi. Su questo e altre emergenze dobbiamo fare tanto e subito. Naturalmente non sarà facile risolvere dei problemi di questa portata, ma mai abbattersi ; dobbiamo andare avanti con tenacia facendo del nostro meglio”, conclude Varrucciu.

(Visited 2.831 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!