Olbia guarda già alla ripresa, affidato il servizio di info point al porto

La gestione sarà per 4 mesi da quando finiranno le restrizioni.

Sarà la società Sviluppo Performance Strategie Srl a gestire, per 4 mesi a decorrere dalla ripresa del traffico passeggeri, il servizio informazioni del Porto di Olbia Isola Bianca.

Oggi, a chiusura dell’indagine di mercato tra gli operatori che hanno risposto alla manifestazione di interesse del gennaio scorso, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna, Massimo Deiana, ha firmato il decreto di affidamento.

Tre le società che hanno presentato i preventivi per la gestione dell’Info Point: Sinergest Olbia S.p.A, Anemos S.n.c. e la S.P.S. Srl. Quest’ultima, in particolare, ha sottoposto all’AdSP un migliore contemperamento tra l’aspetto economico del costo orario e la qualità del piano di riassorbimento di tutto il personale.  

Per l’operatività, la nuova società dovrà attendere la fine delle restrizioni alla mobilità dei passeggeri imposte dai Decreti ministeriali e dalle Ordinanze Regionali per il contenimento del contagio dacoronavirus, e, comunque, la conclusione delle verifiche, da parte dell’Ente, sul possesso dei requisiti di legge.

Si chiude con quest’ultima aggiudicazione, dunque, la prima gara per i servizi ai passeggeri nel porto di Olbia. Una procedura, quella bandita dall’Autorità di Sistema Portuale, suddivisa in tre lotti, della durata di 4 mesi ciascuno, che comprende: il servizio di accoglimento, ricezione, smistamento ed instradamento dei veicoli in arrivo e partenza dal porto, vinta il 30 dicembre 2019 dalla Sinergest Spa, e quella per il servizio di bus navetta interno, aggiudicata alla Turmo Travel il 7 gennaio 2020.

Uffici già al lavoro, nonostante la difficile situazione internazionale, per la stesura del nuovo bando di gara per l’affidamento del pacchetto di servizi con una maggiore durata temporale.

“In queste settimane di grave crisi – sottolinea Massimo Deiana, presidente dell’AdSP del Mare di Sardegna – il nostro Ente ha continuato e continuerà a lavorare senza sosta per mandare avanti l’attività ordinaria e straordinaria nei porti di sistema. Per questo intendo ringraziare pubblicamente tutto il personale che, con grande generosità, spirito di adattamento e senso di responsabilità consente la piena operatività dell’Ente”.

“Sempre mantenendo in primo piano la salute dei dipendenti, gran parte dei quale garantiscono il proprio apporto da casa, siamo in grado rispondere comunque a questa crisi senza precedenti in maniera forte, decisa, mantenendo sempre a regime la nostra azione amministrativa e di coordinamento. Contiamo di mandare a breve in gara la nuova procedura per la gestione dei servizi ai passeggeri in transito nel porto di Olbia, di modo da garantire la continuità operativa dello scalo anche per il secondo semestre 2020 e per il 2021”.

(Visited 1.201 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!