Torna a Olbia la rassegna letteraria Sul filo del discorso: gli appuntamenti

La rassegna letteraria Sul filo del discorso.

Torna a Olbia la fortunata rassegna letteraria “Sul Filo del Discorso”, da quasi un decennio organizzata dalla Biblioteca Civica Simpliciana e che continua a riscuotere successi in termini di pubblico e di critica.

La rassegna è divenuta, nel tempo, una valida attrattiva del panorama turistico locale, sia per la chiara valenza culturale che la contraddistingue sia per l’importanza nazionale degli artisti e degli autori ospitati in tutte le sue  precedenti edizioni.

Il programma della rassegna.

Il programma artistico proposto dalla Biblioteca Civica Simpliciana, a far dal 25 giugno fino al 4 agosto, vedrà come di consueto il succedersi presentazioni di libri, reading musicali, rappresentazioni teatrali, per un totale di 12 appuntamenti, in grado di attrarre un target di pubblico molto vasto, dai più giovani ai meno giovani, oltre che diversificato per provenienza, considerati i nomi degli autori coinvolti e il livello degli spettacoli artistici proposti.

Gli appuntamenti della rassegna Sul Filo del discorso.

La rassegna prenderà il via il 25 giugno, con inizio alle ore 21:00, nel cortile dell’ex palazzo scolastico, insieme a Luca Telese che presenterà il suo ultimo libro, edito da Solferino, dal titolo “Cuori campioni. La passione di Gigi Riva, i giganti di Sardegna e l’incredibile anno dello scudetto”.

A seguire il primo luglio ospite della rassegna sarà il giornalista e scrittore  Francesco Abate con un reading intorno al giallo  “I delitti della Salina” – pubblicato da Einaudi, in cui l’autore ricostruisce una Cagliari esotica e inedita, dalle saline al Bagno penale, dal bordello al teatro dell’opera alla spiaggia del Poetto ed ancora 12 luglio la scrittrice ed attrice Chiara Francini  con il libro “Il cielo stellato fa le fusa”- Rizzoli,  una sorta di rivisitazione del Decamerone narrata dal punto di vista di un adorabile e altezzoso felino.

Una serata di approfondimento è in programma il 15 luglio, organizzata in collaborazione con il Consiglio Regionale della Puglia, dedicata al “caso Moro” con la presentazione del libro “Aldo Moro, la verità negate”.  L’incontro vedrà come protagonisti, l’autore del libro, l’on. Gero Grassi – funzionario del Consiglio Regionale della Puglia e componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul caso Moro insieme ad Andrea Purgatori, giornalista di lungo corso e conduttore del programma televisivo trasmesso da La7, “Atlantide”.

Gli incontri con l’autore proseguiranno il 16 luglio con la star del web Camilla Boniardi,  nota sui social con il nome di  “Camihawke” che presenterà il suo primo romanzo dal titolo  “Per tutto il resto dei miei sbagli” – edito da Mondadori   ed ancora il 20 luglio con Marilù Oliva ed il suo ultimo il libro candidato da Maria Rosa Cutrufelli al Premio Strega 2021,  “Biancaneve nel Novecento” – Solferino­, mentre per la sezione “scrittrici in giallo”, il 26 luglio,  la scrittrice e sceneggiatrice Francesca Serafini presenterà il suo primo romanzo giallo  dal titolo “Tre Madri” –  La nave di Teseo.

La rassegna dedica poi due serate alla scienza: giovedì 22 luglio Roberto Battiston, ordinario di Fisica Sperimentale all’Università di Trento, terrà un lectio intorno al librodigitale “La matematica del virus: i numeri per capire e sconfiggere la pandemia”-  Editore Castelvecchi,  mentre il successivo venerdì 23 luglio,  Guido Tonelli, fisico, Professore Ordinario presso l’Università di Pisa e divulgatore scientifico, con “Tempo. Il sogno di uccidere Kronos” – Feltrinelli, ci accompagnerà in un excursus storico, matematico e filosofico di esplorazione di cosa sia lo scorrere del tempo per l’essere umano.

Non mancheranno le proposte artistiche: venerdì 9 luglio lo spettacolo “I sette peccati capitali” proporrà di confrontare le due arti, Musica e Letteratura, all’interno del tema del “peccato” ed in particolare dei 7 peccati capitali. L’Inferno ed il Purgatorio di Dante incontrano le canzoni di Gaber, Mina, Battisti, Graziani, Concato e De Andrè. Il musicologo Daniele Sgherri  dialogherà con l’attore Giacomo Moscato scambiandosi racconti e riflessioni sulla musica e la storia della letteratura alternandosi con le canzoni eseguite dal vivo dalla cantante Katia Fini e dal chitarrista Paolo Mari.

Giovedì 29 luglio all’Arena Parco Fausto Noce, sarà invece la volta di “Ci Vuole Orecchio, Elio canta e recita Enzo Jannacci”, regia Giorgio Gallione, uno scoppiettante confronto tra due saltimbanchi della musica alle prese con un repertorio sconfinato e irripetibile, arricchito da scritti e pensieri di compagni di strada, reali o ideali, di “schizzo” Jannacci. Da Beppe Viola a Cesare Zavattini, da Franco Loi a Michele Serra, da Umberto Eco a Fo o a Gadda. Uno spettacolo giocoso e profondo perché “chi non ride non è una persona seria”.

La rassegna si concluderà mercoledì 4 agosto all’Arena Parco Fausto Noce, quando Federico Buffa, insieme al pianista Alessandro Nidi, porterà sul palco una delle sue storie più belle: Italia Mundial. Il giornalista e volto noto di Sky racconterà l’indimenticabile vittoria della Nazionale Azzurra ai mondiali di calcio che si tennero in Spagna nel 1982.

 L’Italia più amata di sempre vince il Mondiale più bello. I gol di Paolo Rossi, l’urlo di Marco Tardelli, le parate di Dino Zoff, la pipa di Enzo Bearzot, la notte magica del Bernabeu, le braccia al cielo del presidente della Repubblica Sandro Pertini rivivono nell’inconfondibile voce di Federico Buffa ma soprattutto quel patrimonio di aneddoti e “storie parallele” che rendono unici i monologhi di questo formidabile storyteller.

L’ingresso sarà gratuito previa prenotazione tramite l’app Municipium o sul sito del Comune di Olbia.

(Visited 461 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!