A Olbia riapre il mercato di San Pantaleo: l’ordinanza con le nuove regole

L’ordinanza del sindaco Nizzi.

Arriva l’ordinanza del sindaco di Olbia Nizzi che fissa le regole per la riapertura, dal 2 luglio dalle ore 8 alle 13, del mercato di San Pantaleo.

Ciascun operatore commerciale dovrà adottare all’interno del posteggio tutte le misure di contenimento del contagio nella predisposizione del banco vendita evitando ogni forma di assembramento all’interno dell’intera area mercatale. Verrà anche verificato l’esatto posizionamento dello stallo di vendita, che deve essere come da punzonatura a terra. Nel caso in cui lo stallo non sia posizionato correttamente, l’esercente deve subito procedere alla corretta collocazione, a scanso dell’immediata rimozione.

I commercianti dovranno garantire, a propria cura, spese e responsabilità la delimitazione del posteggio mediante l’utilizzo di teli che lo coprano in alto e lo chiudano ai lati; la vendita deve avvenire solo fronte banco e ogni operatore, prima dell’inizio delle operazioni di vendita, deve porre un’idonea segnaletica che individui una sola entrata che permetta l’accesso di massimo due clienti per volta all’interno del posteggio autorizzato, nel rispetto dei principi del distanziamento sociale

L’attività di vendita deve rispettare tutte le prescrizioni igienico-sanitarie e di sicurezza ed in particolare ogni operatore, durante le operazioni di vendita, deve avere sempre la mascherina protettiva che copra naso e bocca e verificare che gli utenti indossino la mascherina durante tutto il periodo di permanenza nell’area mercatale. Chi ne dovesse essere privo non potrà essere servito e dovrà essere invitato ad allontanarsi, anche con segnalazione al personale di Polizia Locale. Vietata anche ogni forma di assembramento all’interno dell’intera area.

Il numero degli addetti all’interno dell’attività sarà al massimo di due compreso il titolare. Se presenti più persone dovrà comunque essere garantita la distanza interpersonale di almeno un metro tra le stesse.Si dovrà garantire anche garantire la pulizia e igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di vendita, mettendo a disposizione dell’utenza dispositivi e soluzioni disinfettanti per le mani. Nella vendita di prodotti alimentari è severamente vietato il self-service: ogni operatore dovrà servire personalmente il cliente assicurandosi che quest’ultimo, nelle operazioni di scelta della merce, non entri a contatto con il prodotto da acquistare. Infine gli operatori che mettono a disposizione della clientela i guanti monouso devono obbligatoriamente dotarsi di appositi contenitori per la raccolta dei guanti usati.

(Visited 554 times, 23 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!