Parcheggi a pagamento in centro a Olbia, il sindaco Nizzi fa un primo bilancio

La situazione dei parcheggi a pagamento a Olbia.

Le immagini dei parcheggi a pagamento semi vuoti a Olbia sono da giorni al centro del dibattito cittadino. Quella decisa dall’amministrazione comunale è stata, infatti, una rivoluzione in molti sensi, forse pari alla Ztl del centro.

Il Comune inaugura a Olbia la rivoluzione dei parcheggi: modello Zurigo e incentivo a chi arriva a piedi in centro

Per prima cosa perchè cambia le abitudini di molti automobilisti. Poi, perchè incentiva a posteggiare più distante e passeggiare. “Dobbiamo far capire che camminare non fa male – spiega il sindaco Settimo Nizzi -. Serve agli adulti e serve ai bambini. Mica è un problema fare 200 metri a piedi”.

Dal Molo Brin al lungomare dove parcheggiare gratis l’auto a Olbia per andare in centro

Il bilancio di questi primi quindici giorni di sosta a pagamento va visto, quindi, sotto un altro punto di vista, argomenta Nizzi. “Se abbiamo i parcheggi non tutti occupati vuol dire che abbiamo colpito nel segno, perchè oggi uno che vuole venire in centro storico sa che trova finalmente un posto auto”, dice il primo cittadino.

Ma servirà del tempo per far cambiare le abitudini. “Se al momento i parcheggi non vengono utilizzati è perchè la gente si deve abituare alla novità. Occorre tempo. Ma non si può lasciare passare il messaggio che abbiamo sbagliato tutto, perchè non è così”, conclude.

(Visited 1.325 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!