Protesta dei lavoratori di Air Italy a Porto Cervo, la solidarietà del sindaco Nizzi

Le dichiarazioni del sindaco di Olbia.

Dopo la protesta che si è svolta oggi a Porto Cervo, il sindaco di Olbia Settimo Nizzi mostra tutta la sua solidarietà agli ex lavoratori di Air Italy.

“La situazione è drammatica – ha commentato il sindaco – . La messa in liquidazione della Compagnia ha posto una seria ipoteca sulla vita civile della nostra comunità. Tra pochi giorni, precisamente dal primo luglio, i 1.400 dipendenti Air Italy si troveranno senza contratto e senza cassa integrazione in un periodo, per giunta, in cui l’economia è stata messa in ginocchio dalla pandemia. Sentiamo come un pugno nello stomaco il grido di dolore di queste persone”.

“Auspichiamo che gli incontri previsti tra oggi e domani, quello degli azionisti di Air Italy e il secondo vertice con i ministeri, le Regioni, i sindacati, i liquidatori e proprietari dell’ex Meridiana, portino alla proroga della cassa integrazione dei dipendenti fino al 31 dicembre 2021, nell’attesa che le parti trovino una soluzione definitiva per il ricollocamento dei lavoratori”, ha concluso il primo cittadino.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura