Miasmi e spazzatura a Murta Maria, Nizzi: “Fotografate chi butta i rifiuti in strada”

I residenti della frazione di Olbia segnalano ancora puzza e degrado.

Tornano puzza e degrado a Murta Maria o forse non se ne sono mai andati da lì. In queste ore residenti e turisti stanno vivendo ore di disagio nella frazione di Olbia per i miasmi della discarica di Spiritu Santu. Alcuni residenti hanno segnalato, inoltre, una serie di situazioni di degrado.

“Murta Maria è una nota località turistica ma per l’amministrazione comunale non interviene mai nonostante le lamentele degli abitanti – ha dichiarato un residente –. Infatti, giornalmente, l’aria è ammorbata dai miasmi della discarica di Spiritu Santu”. Le segnalazioni portano anche a una grossa discarica abusiva che si trova in via della Valeriana. Montagne di rifiuti che continuano ad essere accumulati nello stesso luogo. I cittadini, in quella occasione, avevano scritto una lettera al sindaco di Olbia Settimo Nizzi. Nel giro di poche settimane la situazione, anziché essere risolta, è degenerata.

Le polemiche dei residenti non finiscono qui. Come accade a Pittulongu, moltissimi alberi stanno praticamente invadendo la careggiata, rendendo difficoltoso il passaggio dei pedoni. “A Murta Maria, nella via per Porto Istana, non esistono attraversamenti pedonali e non ci sentiamo sicuri a passare a piedi – ha aggiunto -, Per non parlare delle strade che necessitano del rifacimento del manto stradale e sempre in via della Valeriana ci sono da anni  due tombini sfondati”.

Il sindaco di Olbia Settimo Nizzi ha puntualmente risposto alle polemiche di questi giorni. “Il camion della DeVizia arriva ogni giorno – ha dichiarato -, ma i rifiuti continuano a essere buttati di nuovo nello stesso punto. Devo dire ai residenti che ci vorrebbe l’esercito per controllare tutti, ma non riusciamo a mettere una postazione fissa. Se riuscite a fare le foto di qualche stupido concittadino forse sarebbe una cosa buona. Fate le foto alle loro macchine così le sanzioneremo”. Il sindaco ha annunciato, inoltre, che nelle periferie di Olbia saranno realizzati 4 eco box.

(Visited 951 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!