Dallo sviluppo all’ambiente, il Tag incontra il candidato sindaco di Olbia Navone

L’incontro tra il Tag e il candidato sindaco di Olbia Augusto Navone.

Nell’ambito del percorso di avvicinamento alle prossime elezioni amministrative, dopo il confronto con Settimo Nizzi, il Tavolo Associazioni Gallura nei giorni scorsi ha incontrato Augusto Navone candidato a sindaco di Olbia e alla guida della coalizione civica.

L’incontro ha rappresentato l’occasione per una reciproca e proficua analisi conoscitiva. I componenti del Tag hanno illustrato le ragioni che hanno portato alla nascita del Tavolo e le fasi principali che hanno segnato quest’esperienza interassociativa, le cui finalità sono quelle di coordinare gli interessi del lavoro e delle imprese nel territorio di Olbia e della Gallura.

Da parte di Augusto Navone si è riscontrato un ascolto attento, insieme alla manifesta volontà di proseguire un dialogo costante con il Tag che da tempo annovera tra le proprie istanze anche la costituzione della Consulta dell’Economia e del Lavoro, organismo di carattere consultivo peraltro previsto dallo Statuto del comune di Olbia.

Con un ragionamento ad ampio spettro sul governo della città di Olbia nella prossima legislatura, i rappresentanti del mondo datoriale e sindacale hanno evidenziato in particolare le esigenze di metodo relativamente al processo decisionale della governance territoriale, ribadendo la natura di soggetto facilitatore del Tavolo Associazioni della Gallura nell’ambito dei temi più vicini alle sensibilità dei lavoratori e delle imprese oggi in prima linea nella resistenza alle conseguenze economico-sociali della pandemia. “I tempi sono maturi per istituzionalizzare il confronto tra il Tag e l’amministrazione comunale” – si è detto nella riunione – evidenziando il ruolo di supporto, e non sostitutivo, della politica.

È emersa forte l’esigenza unanime di un fronte comune tra l’amministrazione comunale e le associazioni per quel salto di qualità nella rappresentanza su temi strategici e trasversali che interessano la generalità del territorio. Grande la preoccupazione per gli effetti dell’emergenza sanitaria, ma anche per i ritardi nelle opere di mitigazione del rischio idrogeologico e di infrastrutture fondamentali: la strada Tempio-Olbia e il collegamento da Arzachena a Palau. Particolare attenzione nella discussione ai temi del disagio giovanile e delle periferie, alla riqualificazione di alcune aree del centro cittadino, allo sviluppo di turismo e servizi, come ai temi ambientali.

(Visited 278 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!