Una targa al Mater Olbia per ringraziare chi combatte in prima linea il coronavirus

La targa al Mater Olbia.

Una targa al Mater Olbia per ricordare l’impegno del personale sanitario e in particolare delle donne nell’anno della pandemia.

In occasione della giornata internazionale della donna, la Commissione Regionale per la realizzazione della parità tra uomini e donne della Regione Autonoma della Sardegna consegna una targa alle Direzioni Regionali Sanitarie per ricordare l’impegno e l’abnegazione di tutti le operatrici e operatori sanitari che con coraggio e spirito di sacrificio hanno affrontato l’emergenza sanitaria Covid19 che ha colpito l’Italia e la Sardegna.

In particolare le commissarie desiderano riconoscere il ruolo straordinario   della donna in questo difficile anno anche all’interno delle strutture   sanitarie.

“L’ 8 marzo – affermano le commissarie – è una data importante che ci consente di riflettere sulle importanti conquiste sociali, economiche e politiche delle donne ma allo stesso tempo ci offre l’opportunità di denunciare le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto nel mondo”.

Il Mater Olbia Hospital riceve l’importante riconoscimento dalle mani della dottoressa Patrizia Desole, membro della Commissione nonchè direttore dell’associazione “Prospettiva Donna – Centro antiviolenza” notoriamente simbolo di grande impegno civico su temi delicati e tristemente attuali come la violenza di genere. “Consegniamo questo riconoscimento a testimonianza dell’impegno profuso durante questo dramma collettivo che ha cambiato le nostre vite; grazie anche perchè – aggiunge la commissaria Desole – svolgete questo lavoro con umanità e senso di accoglienza verso le pazienti che spesso, oltre alla malattia, si trovano a fronteggiare difficili situazioni familiari”.

Ricevono il riconoscimento in rappresentanza delle diverse figure professionali impegnate in struttura la Prof.ssa Angela Favuzzi e la Prof.ssa Giorgia Garganese rispettivamente direttori del Servizio di Medicina Interna e del Polo di ginecologia e senologia, la Dott.ssa Laura Sermonti, coordinatrice infermieristica e responsabile dei Blocchi Operatori e la Dott.ssa Sara Cangianiello, responsabile delle Risorse Umane del Mater Olbia Hospital.

“Ringraziamo di vero cuore la Commissione Regionale per le Pari Opportunità della Regione Sardegna per la testimonianza di stima e apprezzamento del lavoro svolto dal nostro personale sanitario impegnato ogni giorno nella lotta alla pandemia”, Commenta la Dott.ssa Sara Cangianiello.

“Cogliamo l’occasione di questo incontro in questa ricorrenza specifica per intraprendere iniziative a supporto dell’importante, ammirevole e coraggioso lavoro svolto dalla Commissione e

dall’associazione “Prospettiva Donna” commenta la Dott.ssa Giorgia Garganese già impegnata in campagne di sensibilizzazione per la prevenzione e la cura delle donne.

(Visited 940 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!