Lutto a San Teodoro, muore a 64 anni Milia, tra i pionieri del turismo nel comune

La morte di Giorgio Milia.

La sua agenzia, la Solemar Vacanze, è stata per anni un punto di riferimento a San Teodoro. Un vero richiamo per i giovani e per gli appassionati di viaggi che si recavano da lui per consigli, per prenotare un tour o per cercare dove alloggiare. È stato uno dei pionieri del turismo nella costa. Ieri sera, Giorgio Milia, 64 anni originario di Terralba, ma residente da sempre nel comune, ha smesso di lottare contro il male incurabile che da tempo lo aveva debilitato. Era molto noto nella località.

Sposatosi due volte, era padre di tre figli: Piergiorgio, Corrado, che lo avevano reso nonno, e Gianmichele appena 18enne, che è già una promessa italiana di pianoforte. Milia è stato un pioniere del turismo e tra i primi referenti dell’agenzia Euro Travel in Sardegna. “Ha fatto il direttore d’albergo in Abruzzo, poi rientrato in Sardegna, ha fondato la Solemar vacanze – racconta commosso Simone Marongiu -. Mi ha aiutato a conoscere il mondo degli affitti, nonostante potessi diventare un suo potenziale concorrente, perché era un uomo che amava i giovani, stare con loro, trasmettergli le proprie esperienze. Era un uomo garbato, senza mezze misure e senza peli sulla lingua. Una grave perdita per il nostro paese”.  I funerali si svolgeranno domenica 7 marzo alle ore 9.30 nella chiesa di Santa Teresa di Calcutta a San Teodoro. 

(Visited 6.402 times, 1 visits today)
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!