Calcio a 5, il sogno del Porto Rotondo Maddog’s

Obiettivi e prospettive del Porto Rotondo Maddog’s.

Il Porto Rotondo Maddog’s si è presentato ai nastri di partenza del campionato regionale di Serie C2 di calcio a 5 con un nuovo e contagioso entusiasmo. Nelle parole di Fabio Cossu tutta la gioia per una categoria “ritrovata”: “Eravamo affiliati alla Star Sport di Pasquale Cossu che purtroppo ha dovuto abbandonare la sua impresa. I nostri giocatori sono stati quindi svincolati”. La disperazione dei primi mesi estivi scompare dopo l’incontro con Ezio Setzi, presidente del Porto Rotondo: ” Sono bastati cinque minuti. Ha accolto immediatamente la nostra proposta ed eccoci qua”. Allenamenti e partite ufficiali al Pala Altogusto del Geovillage: “Una struttura fantastica dove possiamo lavorare in tranquillità e con una qualità invidiabile”.

Dilettantismo puro. “Ci danno una mano alcuni sponsor, che ringraziamo vivamente.  Per il resto ci autofinanziamo“. Torneo molto impegnativo a 13 squadre che implica anche lunghe trasferte. “Ci spinge la nostra grande passione”. Coltivata inseguendo un sogno nel cassetto. “Vorremo creare ad Olbia una scuola di calcio a 5. Il futuro dei bambini è in questo bellissimo sport”. La carenza di strutture cittadine è un ostacolo non certo facile da superare. “Stiamo cercando di aprire tutte le porte possibili. Il calcio a 5, a nostro parere, è il sostituto naturale delle sfide che facevamo nei campetti quando eravamo piccoli. Sappiamo che tante società di svariate discipline sportive hanno i nostri stessi diritti, ma continueremo a muoverci per trovare una soluzione che possa concretizzare un sogno che inseguiamo da tempo“.

Presidente del Porto Rotondo Maddog’s è Giovanni Murrali, Fabio Cossu è il vice. La dirigenza è completata da Ivano Sanna. Panchina affidata a Michele Cavallaro che ha il compito di raggiungere la salvezza plasmando una rosa composta da Giuseppe la Fortezza e Rosario Vittorio (portieri) assieme a Claudio Pedde, Salvatore Deiana, Davide Padovano, il capitano Vincenzo Brondolone, il vice capitano Francesco Pischedda, Andrea Varrucciu, Paolo Smuraglia, Domenico Iocco, Alessio Melino, Roberto Concu, Riccardo Asara e Stefano Sanna.

(Visited 400 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!