Calcio, doppia sorpresa per il Buddusò: ripescato in Promozione, ma nel girone sud

polisportiva buddusò

La notizia arriva durante la cena di presentazione della squadra, una festa nella festa.

La Polisportiva Buddusò giocherà per vincere il campionato di Prima Categoria. Anzi no, lotterà per salvarsi in Promozione. Dopo la riunione fiume dei vertici regionali della FIGC sono state prese alcune importanti decisioni. A seguito della rinuncia del Sorso, il La Palma Monte Urpinu verrà ripescato in Eccellenza, e il Buddusò prenderà il suo posto nel girone A, quello sud. La FIGC ha probabilmente preferito non spostare nel girone sud altre squadre geograficamente più a sud delle altre, come Macomerese e Fonni, che però hanno tutto il diritto a permanere nel girone di appartenenza per meriti sportivi e avrebbero esternato il proprio dissenso a eventuali spostamenti.

La notizia è arrivata durante la cena di presentazione della squadra della Polisportiva Buddusò. Bene, ma non benissimo. “Bella notizia, l’abbiamo accolta con entusiasmo durante la presentazione della squadra, anche se questo fatto un po’ ci penalizza – commenta Antonio Satta, segretario della società -. Da un punto di vista logistico più che altro”. La squadra non ha intenzione di tirarsi indietro e la prende con filosofia. “La nostra società ha 56 anni – prosegue Satta – e siamo abituati a giocare nel girone nord, dato che abbiamo fatto 18 campionati consecutivi nel girone B, interrotti soltanto da 4 anni di Eccellenza. Vuol dire che rivedremo posti che non vediamo da molto e che ne visiteremo di nuovi. Speravamo in qualche altra soluzione, ma se la notizia è ufficiale, ne prendiamo atto e accettiamo la sfida“.

La squadra è stata costruita per vincere il campionato di Prima Categoria, e non dovrebbe avere problemi a salvarsi in Promozione, visto il calibro dei nuovi acquisti. “Abbiamo confermato lo zoccolo duro – spiega Satta – , fatto di giocatori locali, confermati i due sassaresi Gavino Fiori e Simone Mura, e abbiamo acquistato dei giocatori di qualità ed esperienza in serie superiori, come Marco Pinna, proveniente dal Fonni, Giuseppe Cocco dalla Dorgalese, Mauro Calvia dall’Abbasanta, e inoltre la punta Sebastiano Canu dall’Oschirese, che ha già giocato col Buddusò proprio in Promozione”.

(Visited 1.494 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!