Calcio, Eccellenza: il Porto Rotondo perde in casa contro la San Marco di Assemini

I galluresi mostrano buon gioco ma la partita viene decisa dagli episodi.

Il Porto Rotondo gioca la prima partita della stagione in casa al Geovillage, in attesa che siano terminati i lavori di ristrutturazione dello stadio Caocci.

L’avversario di oggi è la San Marco, squadra di Assemini reduce da un pareggio nella prima giornata di campionato. Il Porto Rotondo inizia subito forte, ed ha diverse occasioni per portarsi in vantaggio, domina e attacca ordinatamente, ma va in svantaggio su una distrazione difensiva. Scalas penetra centralmente e riesce a portare in vantaggio la San Marco al 38′ minuto. Nel primo minuto di recupero del primo tempo viene concesso un calcio di rigore alla San Marco su indicazione dell’assistente, e Mastromarino sigla il raddoppio per gli ospiti. Nel secondo tempo il Porto Rotondo si protende in avanti alla ricerca del pareggio, ma la terza grave distrazione difensiva permette alla San Marco di portarsi sul 3 a 0. La rete della bandiera arriva per gli olbiesi al 53′ con Budroni che insacca di testa un pallone proveniente da calcio d’angolo. Un altro episodio dubbio porta il Porto Rotondo dal rivendicare il fallo subito al commetterlo, con l’espulsione diretta di Malesa per probabili parole offensive rivolte a uno dei membri della terna arbitrale. Ci prova ancora Piemonte, che sfiora il palo, ma la partita scivola via verso il fischio finale senza che cambi il risultato. Nel Porto Rotondo nota positiva per i giovani. Da Saggia, che ha recuperato un gran numero di palloni rilanciando le azioni, a Piemonte, che è stato uno dei più propositivi. Bene anche Faedda sulla fascia sinistra e Passalenti, che all’esordio con la maglia del Porto Rotondo ha mostrato buone cose, pur dovendosi ancora adattare al calcio italiano.

“Partita un po’ strana, purtroppo rispecchia i vari problemi in generale della nostra squadra – commenta mister Marini -. Siamo partiti molto bene, abbiamo avuto alcune limpide occasioni, ma poi abbiamo preso un gol evitabilissimo con una penetrazione centrale nata da un errato posizionamento generale della squadra. Dopo lo svantaggio, abbiamo continuato a giocare, ma col passare del tempo abbiamo perso lucidità e abbiamo subito un calcio di rigore. Il terzo gol è nato da un altro nostro errore, sugli sviluppi di un loro rinvio da fondo campo. Purtroppo c’è mancata la personalità per raddrizzare il risultato. Siamo riusciti a segnare un gol, abbiamo sfiorato il 3 a 2 con un paio di chiarissime occasioni da gol, ma non siamo riusciti a concretizzare. Poi purtroppo siamo rimasti in 10 e la lucidità ci ha abbandonati. Pur cercando di trovare la porta, ci siamo esposti ai contropiedi avversari. Domenica scorsa siamo stati più attenti nelle situazioni difensive e siamo andati in svantaggio solo per via di un bellissimo gol. Oggi c’è mancata la stessa concentrazione in tre palloni che sono diventati gol degli avversari, che con un rigore e tre tiri hanno fatto tre gol, senza rubare niente. Abbiamo tanti problemi, oltre ai nostri limiti e alle assenze. Ma il campionato è appena iniziato, dobbiamo rimboccarci le maniche e trovare le soluzioni”.

La San Marco sale al secondo posto in classifica con 4 punti. La Polisportiva Porto Rotondo è ultima a zero punti insieme alla Kosmoto di Monastir.

Porto Rotondo: Melis, Malesa, Faedda, Saggia, Budroni, Muzzu, Tusacciu (88′ Derosas F.), Piemonte (85′ Fresu), Mulas (80” Putzu), Rassu G., Passalenti (66′ Muroni). In panchina: Deiana, Rassu A., Vitiello, Frisciata D., Dati
San Marco: Carboni, Cuccu, Porcu, Mastromarino, Puddu, Mancusi, Corona (67′ Corona), Mancosu, Scalas (63′ Scalas), Callai, Frederich. In panchina: Mattana, Nenna, Cinus, Nieddu, Murru, Abis.

Reti: 38′ Scalas (S), 46′ rig. Mastromarino (S), 48′ Mancosu (S), 53′ Budroni (P)

(Visited 554 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!