Calcio, il Porto Rotondo sconfitto a Guspini

Risultato che lascia rimpianti agli olbiesi.

Un Porto Rotondo con numerose assenze perde 4 a 3 contro il Guspini una partita in cui gli errori e le disattenzioni sono state determinanti per il risultato finale. Passano in vantaggio gli olbiesi al 2″, con Mulas, che si inserisce sulla traiettoria di un tiro di Seddaiu deviato dalla difesa, e batte Fortuna. Il Guspni pareggia al 6′, col tiro da fuori di Fernandez, che ha potuto tirare dalla media distanza senza che nessuno lo contrastasse. Non è la prima disattenzione difensiva nella partita del Porto Rotondo, che al 19′ dimentica di marcare un esterno avversario che va tutto solo verso l’area piccola, prima di mettere al centro per Floris, che comodamente spinge il pallone in rete. Il Porto Rotondo non sta a guardare, e coglie un palo con Vitiello. Poi Piemonte impegna Fortuna in una grande parata. Al 40′ c’è anche un calcio di rigore per la squadra di Olbia, che potrebbe portarsi sul 2 a 2, ma dal dischetto Saggia indirizza il pallone sul palo. La sfera schizza dal palo alla schiena del portiere, ma termina fuori. Il Porto Rotondo ha ancora una occasione con Mulas, l’ultima del primo tempo.

Nel secondo tempo gli olbiesi rimangono in dieci per l’espulsione di Fenu per doppia ammonizione, e al 14′ arriva il 3 a 1 del Guspini, che sfonda a destra della squadra olbiese. Qualcosa si inceppa nella difesa del Porto Rotondo, che lascia liberi al centro due uomini del Guspini. Uno di questi è Uccheddu, che mette in rete di testa. Al 43′ Ruzzittu accorcia le distanze. Tocco di esterno dal limite di Rassu, che trova Ruzzittu al centro dell’area. L’attaccante è di spalle e colpisce di testa all’indietro, battendo Fortuna. Al 44′ il Guspini si porta sul 4 a 2 con Pedone, che si è trovato solo al centro a tu per tu con Melis. Il gol del definitivo 4 a 3 è arrivato al 51′ con Mulas, in contropiede, bravo a sfruttare un preciso lancio di Ruzzittu.

Simone Marini, allenatore del Porto Rotondo, ha analizzato così la partita: “Avevamo finito lo scorso torneo perdendo 4 a 3 a Guspini il 20 giugno, abbiamo iniziato il nuovo campionato allo stesso modo. Partita un po’ strana, ci abbiamo messo del nostro, perchè siamo partiti molto bene e siamo andati in vantaggio. Ma abbiamo commesso ripetutamente l’errore di subire il gol avversario immediatamente. Abbiamo subito il due a uno su un episodio un po’ particolare, con uno dei nostri che è scivolato. Poi abbiamo cercato di macinare gioco e abbiamo preso un palo con Vitiello, abbiamo sfiorato il gol con Piemonte, che si è visto parare il tiro dal portiere, abbiamo calciato un rigore sul palo, abbiamo cercato di riacciuffare il risultato. Poi siamo rimasti in dieci e abbiamo preso il gol del 3 a 1. Con uno sforzo immane, anche prestando il fianco alle loro ripartenze, cercando e trovando il gol, siamo andati sul 3 a 2. Ma il 3 a 2 è durato un minuto, perché per giocare il pallone cercando di non buttarlo fuori, abbiamo commesso un altro errore e ci hanno fatto il 4 a 2. Abbiamo cercato in tutti i modi di fare il 4 a 3, e lo abbiamo trovato. il Guspini non ha rubato nulla, ci può stare in questo periodo, siamo partiti tardi. I segnali positivi stanno nel fatto che chi ha giocato ha fatto il proprio dovere. La sconfitta non è stata frutto di una superiorità dell’avversario, ma ma di qualche errore nostro. Ci sarà il tempo per correggerli. Dobbiamo migliorare alcuni momenti in cui lasciamo l‘iniziativa alla squadra avversaria. Probabilmente dobbiamo consolidare un po’ di personalità. Dobbiamo cercare di giocare le partite 11 contro 11 fino alla fine. Ci sono i margini per migliorare e lottare”.

Buon inizio di stagione per Alessio Mulas, autore di una doppietta: “Buon inizio di stagione per me, un po’ meno per la squadra. Abbiamo dei rimpianti, bella partita a tratti. Anche in 10 siamo riusciti due volte ad accorciare le distanze e c’è mancato poco per pareggiare”. Partita persa più per errori del Porto Rotondo che per meriti dell’avversario: “Non abbiamo saputo mantenere il giusto equilibrio e in alcuni momenti abbiamo commesso delle leggerezze che abbiamo pagato con la sconfitta”.

GUSPINI: Fortuna, Colazione, Ibba, Uliana, Uccheddu, Montesuelli (21’2t Pedoni), Cherchi, Fadda, Floris, Bravo (27’2t Floris), Fernandez (27’2t Andrada). In panchina: Manfredi, Serpi, Frau, Pisanu, Caferri, Serci. Allenatore: Carracoi.

PORTO ROTONDO: Melis, Fenu, Vitiello, Saggia, Orecchioni, Varrucciu, Seddaiu (37’2t Delogu), Piemonte (34’2t Rassu), Mulas, Pala, Ruzzittu. In panchina: Deiana, Bassu, Lambroni, Pinna, Deiana, Degortes, Mourot. Allenatore: Marini.

RETI: 2′ Mulas (P), 6′ Fernandez (G), 19′ Floris (P), 14’2t Uccheddu (G), 43’2t Ruzzittu (P), 44’2t Pedoni (G), 51’2t Mulas (P)

AMMONIZIONI: Andrada ( G), Bravo (G), Seddaiu (P), Fenu x2 (P), Varrucciu (P), Vitiello (P).

ESPULSIONI : Fenu (P)

(Visited 574 times, 5 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!