Colpo in regia per l’Hermaea: dall’A1 arriva Francesca Bonciani

Per la prossima stagione la formazione biancoblù potrà contare sulla regista fiorentina.

Dopo la conferma del capitano Jenny Barazza, l’Hermaea Olbia è felice di annunciare anche il primo nuovo innesto in vista del campionato di Serie A2 2019/2020. A guidare le biancoblù dalla cabina di regia sarà infatti Francesca Bonciani, palleggiatrice classe 1992 che nelle ultime tre stagioni è stata in forza a Il Bisonte Firenze in Serie A1.

Originaria di Signa, nell’hinterland fiorentino, Bonciani cresce nel settore giovanile della squadra locale, il Volley Club Le Signe, con cui porta a termine la trafila dal minivolley fino alla Serie C. Nel 2010 il passaggio a Cittaducale, dove disputa il campionato di Serie B1. Qui viene notata dall’entourage di Urbino, che nel febbraio del 2011 la porta nelle Marche e la aggrega alla squadra di A1. Con la maglia della Robur, Bonciani si toglie non solo la soddisfazione di esordire nel massimo campionato, ma anche quella di alzare al cielo una Coppa CEV dopo la vittoriosa finale contro la Dinamo Krasnodar.

Dopo l’esperienza a Urbino torna in Serie B per accettare l’offerta del Casette d’Ete, mentre nel 2012 sale di categoria per approdare a Frosinone, dove aggiunge alla sua personale bacheca anche una Coppa Italia. L’anno successivo, grazie al ripescaggio ottenuto dalla compagine ciociara, la nuova palleggiatrice dell’Hermaea ritrova l’A1. Nel 2014 scende due gradini per firmare con Cisterna (B1), mentre nell’anno successivo, a Forlì, centra la “doppietta” con la vittoria del campionato di A2 e della Coppa Italia di categoria. Nell’estate del 2016 torna nella sua Firenze per sposare la causa de Il Bisonte, mettendo così fine a un lungo girovagare. Dopo tre stagioni nella massima serie da alternativa di Bechis e Dijkema, ora è pronta ad affrontare una nuova sfida in Sardegna.

Fuori dal campo, Bonciani è una studentessa eccellente: dopo aver conseguito la laurea triennale in Scienze Motorie, ha ottenuto anche quella magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate. Attualmente, invece, studia Scienze della Nutrizione. Appassionata di viaggi, coltiva da sempre anche un grande interesse per il calcio, ed è tifosa sfegatata della Fiorentina.

“Non ho esitato un istante ad accettare la proposta dell’Hermaea – afferma Bonciani – ho sempre trovato stimolante l’idea di venire a giocare a Olbia, perché l’ambiente somiglia tanto a una grande famiglia. Per quanto riguarda il campo non vedo l’ora di rimettermi in gioco: arrivo da tre stagioni in cui ho avuto poco spazio, e non vedo l’ora di poter mostrare ciò di cui sono capace. Sono una palleggiatrice che predilige il gioco veloce e variegato, e mi piace molto anche difendere. Ho già avuto modo di parlare con coach Anile. Assieme abbiamo già condiviso delle idee interessanti sul gioco della squadra”.

Questo il commento del presidente Gianni Sarti: “Quando ci è stata proposta ho chiamato immediatamente il grande Marco Bracci, suo ex allenatore, persona estremamente competente e seria, il quale me ne ha parlato in maniera molto positiva, sia da un profilo squisitamente qualitativo e tecnico, sia da un punto di vista umano e caratteriale. Siamo certi che disputerà un grande campionato”.

“Conoscevo Francesca per averci giocato contro sia quando era Forlì che nel primo anno a Firenze – afferma invece il tecnico dell’Hermaea Michelangelo Anile – e in entrambi i casi si era comportata molto bene. È una palleggiatrice solida, giovane ma già con una buona esperienza, e soprattutto è motivatissima. Gioca in maniera lineare e precisa. Le sue caratteristiche fisiche la rendono efficace a muro, e anche in battuta sa essere molto pericolosa”.  

(Visited 82 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!