Eccellenza, il Porto Rotondo torna alla vittoria contro l’Ossese

Piemonte decisivo con gol e assist.

Il Porto Rotondo torna alla vittoria, 2 a 1, con una prestazione convincente contro la Polisportiva Ossese, una delle squadre più attrezzate del campionato. Gli olbiesi partono subito al massimo, con Mulas che scarta il portiere dell’Ossese al 1′ ma si defila troppo colpendo il palo. Al 10′ Simone Piemonte colpisce di testa il pallone proveniente dalla punizione di Bruno. Al 18′ arriva il pareggio dell’Ossese con Sini, ma i biancazzurri trovano il gol del definitivo 2 a 1 al 26’con Mulas, lanciato a rete da Piemonte. Il Porto Rotondo ha altre occasioni per chiuderla, con Saggia e Ruzzittu, ma riesce a trovare il gol, e mette in cassaforte il risultato con una grande parata di Melis nei minuti finali.

Simone Marini, allenatore del Porto Rotondo, è molto soddisfatto per l’atteggiamento della squadra, che ha dato continuità alla prestazione, già buona contro la Nuorese, ottenendo questa volta 3 punti. “Abbiamo approcciato la gara bene dall’inizio, come con la Nuorese. Abbiamo avuto la stessa intensità per tutta la partita, oggi siamo stati anche bravi a capitalizzare almeno una parte delle occasioni che abbiamo avuto, perchè comunque una volta in vantaggio. Abbiamo avuto la possibilità di chiudere un po’ prima la partita in contropiede e non siamo riusciti, però abbiamo fatto una grande prestazione contro uno degli avversari più forti che abbiamo incontrato in questo campionato, e questo dà ancora più valore alla nostra vittoria. Loro ci hanno messo in difficoltà con tanti lanci in area di rigore, ma si scoprivano lasciandoci spazio per le ripartenze. Siamo ripartiti bene, ci è mancato solo il colpo per chiudere la partita. Ottima prova che ci dà fiducia e coraggio, la situazione in classifica non cambia tantissimo, ma abbiamo evitato che peggiorasse ancora. Abbiamo altre due partite difficili, ma dobbiamo avere fiducia perchè la squadra è viva. Qualche giornalista forse improvvisato, perché scrive senza essere informato, ha scritto che Porto Rotondo sarebbe una squadra ormai allo sbando. Mi fa piacere che certe persone scrivano così e speriamo che continuino a farlo ogni domenica. Al contrario, la squadra c’è, lotterà, e non ha nessuna intenzione di mollare un centimetro, c’è più di mezzo campionato da giocare. Dobbiamo solo dare continuità alle prestazioni per dare continuità anche ai risultati. Stiamo lavorando anche qualche giorno in più in settimana, i ragazzi hanno dato grande disponibilità, e la società da parte sua ha dimostrato lucidità, freddezza e calma, trasmettendo alla squadra serenità, stimolandoci, ma con fiducia, elemento fondamentale. Continueremo a lottare come una famiglia, perchè il Porto Rotondo lo è, anche nei momenti di difficoltà”.

Anche Simone Piemonte, trequartista del Porto Rotondo, autore di un gol e un assist, è soddisfatto della prestazione della squadra: “Avevamo fatto un’ottima prestazione contro la nuorese tre giorni fa, e anche oggi abbiamo dato il massimo come squadra, tutti uniti, e i 3 punti sono arrivati meritatamente. È stata un’ottima risposta a chi ha scritto che siamo una squadra allo sbando, speriamo che continuino a scrivere così, ci danno ancora più forza. Noi rispondiamo in campo“. Piemonte questa stagione sta dando prova della sua maturazione calcistica, sta iniziando le partire da titolare più spesso che in passato e spesso incide con assist, reti e buone prestazioni, ma il suo obiettivo principale restano i punti del Porto Rotondo: “Penso di dover fare sempre di più, più gol, più assist, ma il primo obiettivo rimane sempre dare il massimo per far vincere la squadra. Se con le prestazioni arrivano anche gol e assist, ben vengano”.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura