L’Hermaea Olbia a caccia di punti sul campo del Club Italia

La sfida questo pomeriggio alle 15 e 30.

C’è ancora il Club Italia sul cammino dell’Hermaea Olbia. A poco più di una settimana di distanza dall’ultimo scontro diretto, vinto dalle biancoblù per 3 set a 0 sul campo di Golfo Aranci, la sfida si rinnoverà al Centro Pavesi di Milano per la quarta giornata di ritorno della regular season di A2.

Per la squadra allenata da Emiliano Giandomenico si tratterà di una preziosa occasione per riscattare la sconfitta interna maturata domenica scorsa contro Pinerolo: “Non credo ci sia mancata determinazione in quel caso – commenta la schiacciatrice Salì Coulibaly – siamo scese in campo convinte di poter vincere. La gara è stata equilibrata nel complesso, ma Pinerolo si è mostrata più cinica nei finali di set. Contro Sassuolo e Club Italia eravamo riuscite a chiudere i conti senza esitazioni, mentre stavolta ci è mancato qualcosa. Purtroppo ci siamo perse sul più bello. Credo, comunque, che quanto accaduto ci sarà da lezione per il futuro: il girone è molto equilibrato e sono certa che andremo incontro a tanti altri finali punto a punto”.

La seconda sconfitta in tre set della stagione non scalfisce un bilancio fin qui positivo: “A causa dei rinvii e dei contrattempi vari non abbiamo avuto un percorso lineare – spiega – per questo motivo non è semplice fare una valutazione complessiva. Su 8 partite ne abbiamo perse 5, ma 3 di queste sono arrivate al tie break. Per quanto riguarda le altre due, solo a Marsala non siamo riuscite a lottare alla pari. Contro Pinerolo, invece, non meritavamo certo di chiudere a zero nel conto set. Ad ogni modo siamo abbastanza soddisfatte di quanto fatto fino a ora e continuiamo a lavorare per ottenere una maggior continuità di risultati”.

L’Hermaea andrà a caccia di punti sabato pomeriggio in casa delle azzurrine di coach Bellano, sempre competitive nonostante il penultimo posto in classifica con un solo successo in sei gare disputate. Mercoledì scorso, nel recupero della quarta giornata d’andata, le galluresi si sono imposte con autorità per 3-0 (25-22, 25-15, 25-18 i parziali) trascinate anche dalla schiacciatrice bresciana, autrice di 15 punti con 4 ace: “Mi aspetto una gara ben diversa dall’ultima – ammette – anche perché loro, a differenza nostra, non hanno giocato nello scorso fine settimana e hanno dunque avuto il tempo di prepararsi a fondo e studiare le necessarie contromosse. Le conosciamo: hanno talento e fisicità, e per riuscire a batterle nuovamente dovremo avere pazienza e imporre il nostro gioco”. Conquistare punti sarà fondamentale per tenere a portata di mano il treno Poule Promozione:

“Mancano dieci partite – evidenzia – dunque il cammino è ancora molto lungo. Dobbiamo però cogliere ogni opportunità per lasciarci alle spalle quante più squadre possibili. Il campionato è estremamente livellato e la classifica rimane corta. Lo dimostra anche il nostro caso: se avessimo battuto Pinerolo ci saremmo portate al secondo posto, mentre ora ci ritroviamo al settimo. Ogni punto può essere determinante”.

Lanciata nel sestetto titolare negli ultimi due incontri, Coulibaly ha saputo sempre offrire un rendimento convincente: “Sono contenta di questo. Spesso subentrare nel mezzo della partita è più semplice, perché gli avversari sono colti di sorpresa. Giocare dall’inizio mi responsabilizza e mi dà tanti stimoli. Siamo una squadra unita e c’è bisogno dell’apporto di ognuna di noi. Ora è arrivato il mio momento e cercherò di sfruttarlo al meglio”.

Club Italia Crai ed Hermaea Olbia si affronteranno oggi, sabato 5 dicembre alle 15 e 30 al Centro Federale Pavesi di Milano. Dirigeranno la gara i signori Michele Marconi e Anthony Giglio. La gara sarà trasmessa in diretta streaming su LVF TV.

(Visited 159 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!