L’Hermaea Olbia cerca riscatto nel difficile campo di Mondovì

L’Hermaea Olbia contro una delle squadre più forti del campionato.

La beffa di domenica scorsa è in archivio. L’Hermaea Olbia ha già voltato pagina e si prepara con fiducia alla prima trasferta della nuova stagione: domenica pomeriggio, alle 14 e 30, le biancoblù saranno ospiti sul campo della Lpm Bam Mondovì, tra le più accreditate pretendenti ai vertici del Girone Ovest della Serie A2.

Una sfida sicuramente difficile per Barazza e compagne, che, dal canto loro, saranno animate dalla voglia di riscattare la sconfitta interna contro Marsala: “Domenica scorsa abbiamo mostrato alti e bassi – analizza a freddo il tecnico Emiliano Giandomenico – i motivi della sconfitta non sono un mistero: abbiamo peccato a muro, da un punto di vista prettamente tecnico più che tattico, e nella fase di contrattacco. Lo dicono anche i numeri: abbiamo commesso 28 errori a muro, più 5 invasioni fanno 33 punti concessi facilmente alle avversarie. Sono una enormità. In tutti gli altri fondamentali, invece, siamo andati molto meglio”.

In tanti hanno notato il calo sul vantaggio per 5-0 nell’ultimo set, ma la gara contro Marsala si è probabilmente decisa molto prima: “Il nodo cruciale è stata la fase conclusiva della terza frazione – evidenzia – quando abbiamo commesso un errore banale sulla palla set consentendo a Marsala di rifarsi sotto. Se fossimo andati in vantaggio per 2-1 forse sarebbe stata una partita diversa”.

L’Hermaea, ad ogni modo, è già ripartita: “Sapevamo che non sarebbe stato facile – aggiunge il tecnico – per noi era la prima partita in assoluto. Le ragazze si stanno conoscendo e gli automatismi arriveranno con il tempo. Ho visto tanti segnali positivi che poi la squadra ha confermato negli allenamenti dell’ultima settimana. Il gruppo ha potenzialità importanti e sono molto fiducioso per il futuro”.

La trasferta del Palamanera si annuncia complicata: Mondovì, punta nell’orgoglio dalla sconfitta al tie break nel derby contro il Cus Torino, può contare su un roster di livello nel quale spicca il forte opposto Veronica Taborelli: “Credo che tutto il nostro girone sia estremamente competitivo – spiega ancora il coach – e Mondovì è sicuramente una delle squadre più forti del lotto: hanno mantenuto l’ossatura dello scorso campionato confermando tutti i loro punti di forza. Sarà una sfida durissima, ma con la giusta dose di fiducia l’Hermaea se la potrà giocare. Ne sono convinto”.

Lpm Bam Mondovì e Geovillage Hermaea Olbia si affronteranno domenica 27 settembre alle 14 e 30 al Palamanera di Mondovì. Gli arbitri designati sono i signori Marco Pasin e Simone Fontini. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla piattaforma LVF TV.

(Visited 117 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!