Power lifting, Alessandro Silvas la forza pulita

La volontà e la tecnica dell’atleta dello Sk1 Power Lifting Team Silvas.

Alessandro Silvas, alfiere dello Sk1 Power Lifting Team di Olbia, è appena rientrato dalla Svezia: ai mondiali master di Sundsvall ha ottenuto un prestigioso sesto posto assoluto. “In una competizione di quel livello è un ottimo risultato”. Alessandro nasce a Orani 45 anni fa, ma si avvicina al power lifting 12 anni orsono: “Gli sport di forza mi hanno sempre affascinato. Il power lifting mi soddisfa appieno”. Tre le specialità che compongono questa disciplina: squat, distensione su panca piana e stacco da terra. “Il nostro sport deriva dal sollevamento pesi, ma se ne differenzia perchè noi utilizziamo un abbigliamento di supporto”.

Regole rigide e tecnica che la fa da padrona. “Il punteggio finale è dato dalla somma dei chili sollevati nelle tre specialità ma i tre arbitri ufficiali giudicano soprattutto il gesto tecnico. Bisogna assolutamente evitare di ricorrere in sanzioni che comprometterebbero l’esito finale”. Alessandro Silvas ha già un palmares di tutto rispetto: “Due terzi posti agli europei master 2015 e 2016 entrambi disputati a Pilsen in Repubblica Ceca”. I sentori del talento si manifestano quasi subito: “Nel 2007 da esordiente ho vinto la Coppa Italia a Trento“. Nel 2010 la conferma definitiva: “Campione italiano nella categoria meno 90 kg. a Terni”. A che età un ragazzo può intraprendere il power lifting? “Durante l’adolescenza, ma deve essere seguito da un tecnico qualificato. Non si deve avere fretta. Il corpo va strutturato e adeguato agli sforzi graduali”. Con un credo impossibile da transigere. “La nostra palestra ha adottato in maniera decisa e determinata la politica anti doping”. Alessandro Silvas e la forza pulita. “E’risaputo che nel nostro settore il problema esiste. Ma noi la pensiamo diversamente“.

Una disciplina che aiuta a crescere. “Ti pone degli obiettivi da raggiungere. Devi cercare dentro di te l’energia per farlo. Senza mai fare il passo più lungo della gamba. Ci deve essere un uniforme sviluppo fisico, tecnico e mentale”. All’orizzonte per la Sk1 Power Lifting Team tre eventi molto importanti. Si inizia sabato prossimo alle 15.30. “Qualificazioni regionali di distensione su panca della F.I.P.E. Le organizziamo assieme alla Polisportiva Sassarese”. Il 4 e 5 novembre è in programma un Meeting con Paolo Evangelista, massimo esponente italiano di biomeccanica. Infine il 18 la Coppa dei Campioni Sardinia Cup con un centinaio di atleti da tutta l’isola in collaborazione con la Sardegna Power Lifting dell’algherese Mirko Calisai. Il prossimo traguardo agonistico di Alessandro Silvas è già fisso nella sua mente: “I campionati italiani del 2018: punto al massimo”.

(Visited 649 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!