Tutto pronto a Olbia per il Rally Italia Sardegna: le modifiche alla viabilità

Olbia si prepara ad ospitare il rally mondiale.

Da oggi un periodo più complicato attende gli abitanti di Olbia. Sono state infatti predisposte in vista del Rally Italia Sardegna che si svolgerà la prossima settimana, chiusure al traffico, alla zona dei parcheggi al Molo Brin e all’Isola Bianca, e al parco dei Giardinetti. Sarà il contributo richiesto ai cittadini in cambio del primo dei grandi eventi dell’estate 2021, un evento quello del rally mondiale che porterà in città un’ondata di turisti e una visibilità internazionale altrimenti irraggiungibile in questo periodo.

La macchina organizzatrice del Rally è già in movimento da mesi e adesso è arrivata anche l’ordinanza della Capitaneria di porto di Olbia che disciplina le aree demaniali al servizio della quinta prova iridata della stagione, ed è bene sapere che il Molo Brin ospiterà un service park per i team principali e secondari e sarà occupato da oggi 24 maggio al 10 giugno. In pratica in questo periodo di tempo in quell’area nessuno potrà parcheggiare, non potranno accedere i pedoni e non si potranno svolgere attività di alcun tipo. Allo stesso modo il Molo Vecchio ospiterà altri team secondari ed i team privati e sarà occupato dal 28 maggio all’8 giugno. Inoltre il Molo Bosazza ospiterà il palco della premiazione e sarà occupato dal 31 maggio all’8 giugno.

Altre zone destinate al rally mondiale sono il parco dei Giardinetti, davanti al museo archeologico, che ospiterà le strutture di servizio per i giornalisti e le troupe tv dal 28 maggio al 7 giugno. In piazza Elena di Gallura e piazza Terranova Pausania, davanti al palazzo comunale, sarà allestito un parco chiuso dal 31 maggio al 6 giugno. Altre zone interessate dal Rally sono viale Principe Umberto dove è previsto il passaggio delle auto in gara, in questo caso i divieti scattano dal 30 maggio al 6 giugno. Quindi il Molo 1 all’Isola Bianca ospiterà un secondo service park che sarà occupato a partire dal 30 maggio al 7 giugno. Il viale Isola di mezzo e l’area portuale dei semirimorchi ospiteranno il car wash e saranno occupati dal 1° al 6 giugno, ed infine il parcheggio alla radice del viale Isola Bianca ospiterà le auto tv e sarà occupato dal 2 al 6 giugno.

“L’organizzazione procede con grande entusiasmo, siamo felici che quest’anno Olbia torni ad essere il cuore del Rally. Ringraziamo l’Automobile Club d’Italia e la Regione Sardegna per aver creduto ancora nelle potenzialità della nostra città, conferma che la location è quella giusta per ospitare manifestazioni di questa portata” queste le parole del sindaco Settimo Nizzi a proposito dell’evento che si terrà dal 3 al 6 giugno.

“Olbia e tutta la Sardegna meritano di accogliere eventi di ampissimo richiamo che certamente contribuiscono a far conoscere ancor di più le bellezze e gli innumerevoli pregi della nostra terra. – afferma l’assessora allo sport Monica Fois – Il Rally Italia Sardegna, proprio per il suo meraviglioso connubio tra sport e ambiente, è diventato un’icona del Campionato Mondiale Rally e noi siamo onorati di ospitare una kermesse di così alto livello nella nostra città”.

“Inauguriamo questa stagione turistica con un evento di portata mondiale e continueremo su questa linea se, come auspichiamo, la situazione sanitaria lo consentirà. Investire sui grandi eventi significa restituire alla città prestigio e ristoro dal punto di vista socio-economico con enorme beneficio per le attività che torneranno a lavorare con grande energia. Olbia potrà inoltre confermare il suo ruolo di attrattore turistico” ,conclude l’assessore al turismo Marco Balata.

(Visited 4.343 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!