Il Rally dei Nuraghi e del Vermentino ai nastri di partenza: il programma e le novità

Rally dei nuraghi e del vermentino Berchidda

A Berchidda il 29 e il 30 marzo l’annuale appuntamento col rally.

Tutto pronto per il Rally dei Nuraghi e del Vermentino 2019, che si svolgerà a Berchidda come di consueto, domani e dopodomani. Circa 70 km di tratti cronometrati suddivisi in 8 prove speciali.

Venerdì sera la prova spettacolo nel centro abitato di Berchidda, anticipo delle prove speciali di Monte Olia, Telti e Taroni di sabato.

Sono 49 gli iscritti al rally nelle diverse classi. Torna sugli sterrati di Berchidda Stefano Guerra, che nell’edizione 2017 salì sul podio dietro Giuseppe Dettori e Stephane Consani. Il sanmarinese proverà a portare a casa la vittoria insieme al suo navigatore Silvio Stefanelli, già suo navigatore due anni fa, con la Ford Fiesta R5 del Team Movisport.  Tra le altre R5 Auro Siddi con navigatore Marco Corda, Francesco Marrone con navigatore il “padrone di casa” Francesco Fresu e Giancarlo Pusceddu con navigatore Paolo Cottu. Buona la partecipazione femminile al rally, ben 6 le navigatrici del gentil sesso.

Oltre a Francesco Fresu, tra i concorrenti locali del rally, la coppa Fabio Aini e Andrea Menicucci, Antonio Saba e la coppia padre-figlio Piero e Marco Sannitu.

Oggi si svolgeranno le consegne di road book, targhe e numeri di gara, e le ricognizioni. Venerdì mattina previste le verifiche tecniche e sportive, nel primo pomeriggio lo Shakedown e la prova speciale di Berchidda.

Lo scorso anno a imporsi nel Rally del Vermentino e dei Nuraghi fu l’equipaggio composto da Giacomo Costenaro e Justin Bardini su Skoda Fabia R5.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura