Riconferma in casa Hermaea: Giorgia Caforio resterà a Olbia

La conferma ufficiale.

E’ ancora tempo di conferme in casa Hermaea Olbia: per il secondo anno consecutivo, infatti, Giorgia Caforio sarà il libero della squadra biancoblù.

Nata a Latiano (Brindisi) il 16 settembre 1994, alta 168 centimetri, Giorgia ha iniziato la sua carriera professionistica ad appena 18 anni nelle fila della Cedat 85 San Vito dei Normanni, in A2. Nel 2013/14 è scesa di categoria per approdare a Mesagne (B2), quindi l’anno successivo è stata protagonista al Comes Volley Taranto, sempre nella quarta divisione nazionale. Nell’estate del 2015 è tornata in A2 per rispondere alla chiamata del Volley Soverato, formazione con cui ha militato per due stagioni e mezzo prima di spostarsi in direzione Cuneo. Con la maglia dell’Ubi San Bernardo il nuovo libero olbiese ha concluso la regular season al secondo posto per poi cedere il passo in semifinale playoff al Fenera Chieri. Compagine, quest’ultima, che l’ha voluta tra le sue fila per l’avventura in A1. Nella scorsa annata, la prima in Sardegna, Caforio ha mantenuto un rendimento eccellente, che ha spinto la società ad affidarle nuovamente un ruolo chiave nella squadra.

Si tratta della terza conferma nel roster dopo quelle delle centrali Barazza e Angelini.

“Desidero ringraziare il presidente, il coach e tutta la società per avermi confermata – afferma Giorgia – sono davvero felice di restare, perchè qui mi sono trovata benissimo sia dentro che fuori dal campo. In Sardegna ho trovato una dimensione ideale: l’ambiente Hermaea mi ha accolto con grande calore, quasi come una figlia. Qui si respira un’atmosfera di serenità che aiuta a dare il massimo in campo. Inoltre a Olbia si vive molto bene: la città mi piace, poi ho un legame speciale col mare. Tra i miei tatuaggi c’è anche un cavalluccio marino, che poi mi sono ritrovata sulla maglia. Credo sia stato un piccolo segno del destino. Arrivo da una terra meravigliosa come la Puglia, ma la Sardegna, per certi versi, è ancora più bella. Obiettivi? Dal punto di vista personale spero di migliorare ulteriormente. Mi sono trovata molto bene con coach Giandomenico, e sono certa che mi aiuterà a compiere altri progressi. Nell’ultimo campionato le cose sono andate in maniera positiva per me, ma tendo a non accontentarmi mai. Continuerò a lavorare come ho sempre fatto per essere una giocatrice migliore. Per quanto riguarda la squadra, invece, sarebbe bello riprendere da dove avevamo lasciato, confermandoci un cliente scomodo per tutte le avversarie”.

“L’anno scorso Giorgia è stata una tra i migliori 3 liberi dell’intero campionato di A2 – commenta il presidente Sarti – . E’ una professionista esemplare, sempre disponibile al sacrificio e al lavoro. Sta raggiungendo la piena maturità tecnica con l’età, e siamo molto contenti di averla tra noi. Siamo certi che sarà un valore aggiunto per questa squadra, così come lo è stata l’anno scorso. Siamo felici di riabbracciarla”.

(Visited 606 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!