Allarme coronavirus, un vademecum dal Comune di Tempio

Raccomandazioni e divieti.

Il vicesindaco di Tempio Gianni Addis ha divulgato tre diverse lettere indirizzate alla popolazione sui comportamenti da tenere durante la fase di emergenza dichiarata dal governo nazionale per il coronavirus, in conformità con le stesse direttive nazionali.

Viene raccomandato di limitare la presenza fisica negli uffici comunali, per tutelare la popolazione e i dipendenti comunali e evitare il blocco della macchina amministrativa a causa del contagio. Si consiglia quindi di contattare gli uffici attraverso telefono, mail o PEC, in attesa di provvedimenti che consentano la fruizione degli uffici garantendo la distanza minima di sicurezza di un metro tra le persone.

Sono numerose e dettagliate le avvertenze riguardo l’accesso alle strutture sanitarie. In caso di sintomi sospetti si raccomanda di non recarsi nell’ambulatorio del proprio medico di famiglia, ma di contattarlo telefonicamente, sarà quest’ultimo a indicare se sia necessario contattare i numeri di emergenza. I numeri da contattare sono: il numero verde attivato dalla Regione Sardegna 800 31 13 77, attivo dalle ore 8 alle ore 20 o, per informazioni generali sul Coronavirus, il numero nazionale 1500.

Si raccomanda inoltre di contattare i numeri di emergenza 112 e 118 solo se strettamente necessario. A coloro che hanno in precedenza contattato il 118 è riservato l’accesso alla tenda pre-triage posta davanti al pronto soccorso.
Un’altra importante raccomandazione riguarda chi è di ritorno dalle zone a rischio che dovrebbe sottoporsi a un periodo di quarantena volontaria di quindici giorni.

Infine, vengono sospese tutte le attività che non consentano ai partecipanti di mantenere la distanza minima suggerita e nei locali pubblici vengono sospese la attività accessorie a quella di somministrazione. Le manifestazioni di competizioni sportive potranno continuare a essere svolte, purché in assenza di pubblico. Il controllo del rispetto di queste disposizioni è affidato alla polizia locale e alle altre forze dell’ordine.

(Visited 2.321 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!