Turisti a passeggio per il centro di Tempio durante l’allarme coronavirus

La denuncia di un commerciante di Tempio.

A Tempio, mentre la cittadinanza si chiude in casa e cerca di rispettare le misure introdotte per fronteggiare l’emergenza coronavirus, alcuni turisti vagano per il centro.

È questa la denuncia del titolare di un esercizio nella centralissima via Roma a Tempio che racconta dell’incontro con un gruppo di tre persone probabilmente provenienti dall’Italia settentrionale.

“Dopo due giorni di totale isolamento – scrive – esco per fare un po’ di spesa e passo in ufficio per controllare la posta, qui becco tre persone che vagavano. A Tempio ci si conosce più o meno tutti ed era evidente fossero di fuori città”.

“Chiedo amichevolmente di dove siano e uno di loro – continua – mi risponde con un gallurese stentato di essere di Valledoria, anche io mi rivolgo allora in dialetto stretto e nessuno del gruppo mi capisce. Allerto dunque subito la polizia che interviene tempestivamente. Nel frattempo, ne troviamo altri due, mentre alcuni, viste le forze dell’ordine si dileguano”.

La denuncia del commerciante sta facendo molto discutere, anche alla luce del richiamo fatto oggi dal vicesindaco Gianni Addis, che ha ricordato le norme contenute nell’ultimo decreto del governo oltre agli obblighi rimarcati dal governatore Solinas.

(Visited 6.403 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!