A Cannigione torna la festa della paranza, l’appuntamento fisso di primavera

200 chili di pesce per il pranzo.

Da 30 anni “Il pranzo al porto – festa della paranza” è l’appuntamento fisso di primavera nel borgo di Cannigione organizzato dal comitato “Insieme si può” presieduto da Antonio Orecchioni. Domenica 15 maggio, alle 13:00, i volontari cucineranno davanti al pubblico circa 200 chili di pesce tra calamari, gamberi, zerri e granchi per la preparazione delle pennette alla pescatora e del fritto di paranza con pescato proveniente direttamente dai pescherecci di Cannigione, Golfo Aranci e Olbia.

Ci sarà anche la musica dal vivo con il gruppo Santa Fè. Il ricavato dalle offerte sarà devoluto a favore della popolazione Ucraina e alla Casa Lions di Cagliari. L’evento ha il patrocinio del Comune di Arzachena.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura