Buddusò nomina Sanciu al Cipnes, battaglia in vista delle elezioni di Olbia

Sanciu nominato al Cipnes.

La battaglia per le elezioni comunali di Olbia corre anche sul filo delle nomine del Cipnes, il potente consorzio industriale della Gallura. Il Comune di Buddusò ha delegato, infatti, nei giorni scorsi, l’ex senatore del Pdl Fedele Sanciu a rappresentarlo nel Consiglio di amministrazione dell’ente. E fin qui non sembrerebbe nulla di anomalo, se non fosse che il politico gallurese è uno dei “padri nobili” della Grande coalizione, l’alleanza nata per contrastare la rielezione a sindaco di Settimo Nizzi.

E che entrare nel Consiglio di amministrazione del Cipnes è l’anticamera per essere nominati poi presidenti. Incarico al quale Sanciu non ha mai fatto mistero di aspirare e che era anche all’origine del patto che l’aveva portato cinque anni fa a sostenere Nizzi alle scorse amministrative di Olbia. Una volta eletto sindaco, però, il collega di partito gli aveva preferito Livio Fideli, sbarrandogli la possibilità di guidare l’ente.

Una delle clausole, infatti, per diventare il numero uno del Consorzio è proprio quella di fare parte dei membri dell’assemblea generale. Da quel momento tra le due storiche anime del centrodestra locale si era scatenata una crescente guerra, fino ad arrivare alla recente rottura e al sostegno della Grande coalizione al prossimo appuntamento elettorale. Il Comune di Buddusò, tramite l’amico sindaco Massimo Satta, adesso ha lanciato un nuovo assist a Sanciu, che potrebbe in questa maniera prendersi una rivincita su Nizzi, in vista dell’imminente elezione del nuovo presidente del Cipnes, prevista per il prossimo 16 febbraio. Un vero antipasto delle elezioni comunali di Olbia.

(Visited 2.909 times, 11 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!