Budget esaurito, l’Asl taglia i fondi destinati ai bambini con problemi cognitivi del Centro Fkt di Budoni

Le mamme si appellano all’assessore regionale alla Sanità Luigi Arru: “Trovate subito una soluzione”.

Meno ore di trattamento per i piccoli con problemi cognitivi o di apprendimento che sono seguiti dal Centro Fkt di Budoni. Tutto questo a causa del taglio ai fondi a disposizione: l’Asl di riferimento avrebbe infatti sforato il budget annuale stabilito dalla Regione, non potendo quindi più finanziare i centri privati che si prendono cura dei piccoli.

Il risultato è che le decine di bambini in cura presso l’istituto di Budoni, convenzionato con i servizi sanitari delle Assl di Nuoro e Olbia, si sono visti di punto in bianco dimezzate le ore di trattamento. Con le conseguenze che si possono facilmente immaginare sul loro stato di salute.

Le mamme dei piccoli non si danno pace. E hanno deciso di rivolgersi direttamente all’assessore regionale alla Sanità Luigi Arru. Chiedendogli di trovare al più presto una soluzione che permetta ai piccoli di poter proseguire cure e trattamenti senza interruzioni che rischierebbero di pregiudicarne lo stato di salute.

(Visited 451 times, 1 visits today)

Note sull'Autore