Caso Air Italy: “A rischio la base tecnica di Olbia”

Le dichiarazioni dei Cobas del Lavoro Privato di Olbia.

Inizia all’insegna dell’incertezza il 2019, per il personale Air Italy di base ad Olbia, con due notizie che arrivano come un fulmine a ciel sereno.

Nella mattinata del 15 gennaio sono state assegnate le rotte della continuità territoriale dalla Sardegna verso Roma e Milano, a fare il poker è stata Alitalia, aggiudicandosi le rotte dai 3 aeroporti dell’isola. Per la prima volta dal 1963, la storica Compagnia Sarda, oggi Air Italy, non collegherà Olbia con Fiumicino e Linate.

“Queste 2 rotte – dichiarano i Cobas del Lavoro Privato di Olbia – sono state per anni una fonte di reddito sicuro per il vettore, capaci, soprattutto durante il periodo estivo, di risollevare i bilanci della compagnia. Il fatto che Air Italy non volerà su queste rotte significa anche che i 2 aeromobili che a rotazione venivano basati ad Olbia, i quali durante la notte venivano sottoposti a lavori di manutenzione, verranno spostati altrove, lasciando senza attività il personale tecnico olbiese”.

“Se questa notizia non era sufficiente a creare incertezza – continuano i Cobas del Lavoro Privato di Olbia – ci ha pensato la testata MRO- Network.com, che nella stessa giornata ha pubblicato una intervista dell’Accountable Manager Mark Boraman. Il Manager inglese, per quanto riguarda le manutenzioni, rivela che il target è il consolidamento dell’attività di Light Maintenance sui nuovi B737 Max.

Per centrare l’obbiettivo ci saranno ulteriori assunzioni di personale tecnico ed è in progetto la costruzione di un nuovo hangar, il tutto nella base di Malpensa. Lo stesso Manager, in un precedente incontro con i Lavoratori di Olbia, aveva annunciato, in un ottica di riduzione di costi ed attività, l’abbandono di uno dei due hangar di Olbia, precludendo così qualsiasi prospettiva di sviluppo sull’Isola”.

“Ora più che mai i dipendenti, cuore e anima della società, chiedono a gran voce che l’azienda presenti un vero piano industriale, che renda tutti partecipi degli obiettivi futuri” concludono i Cobas del Lavoro Privato di Olbia.

(Visited 1.650 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!