Firmato il nuovo Dpcm, la Sardegna tra le regioni a rischio più basso

Le restrizioni del nuovo Dpcm in Sardegna.

Il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm, che sarà in vigore da domani 5 novembre, e la Sardegna dovrebbe essere inserita, per il momento, tra le regioni a rischio più basso. La conferma arriverà solo nelle prossime 24 ore, in base all’aggiornamento dell’indice Rt. Ma secondo i dati, la curva dei contagi attuale dovrebbe far escludere la “zona rossa”, come è stata prevista in Lombardia e Alto Adige. Questo non vuol dire, però, che se nei prossimi giorni i casi dovesse aumentare ancora, la regione non potrebbe passare in quella che è stata definita “zona arancione“, con nuove e più stringenti limitazioni.

Il nuovo Dpcm prevede, innanzitutto, il coprifuoco in tutta Italia, che scatterà alle 22. La didattica a distanza sarà al 100% per le scuole superiori, i centri commerciali chiusi nel week-end e nei giorni festivi la riduzione della capienza dei mezzi pubblici al 50%, lo stop a mostre e musei. Chiuse anche le attività di scommesse e giochi, ovunque siano collocati, incluse le slot-machine. Vengono quindi confermate le indiscrezioni, l’unica modifica rispetto alla vigilia è che i parrucchieri resteranno aperti anche nelle zone più ad alto rischio.

Dal 5 novembre al 3 dicembre l’Italia sarà divisa in tre zone che avranno regole e divieti diversi. Si tratta delle zone rosse (ad alto rischio), arancioni (intermedio) e verdi (più sicure). La Sardegna quindi dovrebbe rientrare in quella verde, ma nel caso di aumento dei contagi e quindi di peggioramento dei parametri potrebbe diventare arancione.

In quel caso saranno previste regole più aspre. Ad iniziare da bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie che resteranno chiuse e non più solo dopo le 18. Ipotizzando anche il divieto ogni spostamento in un Comune diverso da quello di residenza o domicilio, salvo comprovate ragioni di lavoro, studio, salute. Per il resto varranno le regole generali.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura