Rimosso il muro di bottiglie: la sabbia torna sulla spiaggia della Rena Bianca

Si sono concluse intorno alle 11 e 30 le operazioni di svuotamento delle 225 bottiglie di plastica rinvenute presso la spiaggia Rena Bianca.

E’ stato importante giungere velocemente alla rimessione in pristino dello stato dei luoghi, con un veloce iter amministrativo per poter riposizionare la sabbia nell’ambiente dunale e smaltire la plastica per l’eventuale riciclo.

L’ufficio circondariale marittimo di Golfo Aranci, al comando di Angelo Filosa, dopo aver effettuato i dovuti accertamenti, ha provveduto a richiedere l’autorizzazione dell’Ispettorato Ripartimentale Territoriale delle Foreste di Olbia-Tempio.

L’operazione è stata condotta dal comandante con tre uomini e donne che, giunti sul posto, hanno smontato il muro di bottiglie e con una catena umana le hanno trasportate sulle dune. Le bottiglie sono state poi aperte e svuotate sul posto e la sabbia sparsa nell’ambiente dunale, da dove era stata raccolta. Per la precisione sono state contate 223 bottiglie di plastica e 2 di vetro. Tutta la plastica è stata raccolta in 4 sacchi trasparenti, come prevedono le norme sulla raccolta differenziata, e consegnata ad un concessionario che ha fornito, volontariamente, collaborazione per lo smaltimento.

(Visited 472 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!