Tragedia di La Maddalena, aperta un’inchiesta per la morte della piccola Adele

Sarà la Procura a far chiarezza sulla morte.

E’ stata aperta un’inchiesta da parte della Procura di Tempio Pausania per fare chiarezza sulla morte della neonata di La Maddalena.

L’inchiesta dovrà verificare se ci siano state negligenze o se tutti i protocolli di soccorso abbiano funzionato correttamente. Sotto esame anche le tempistiche impiegate dall’elisoccorso, partito da Alghero in quanto la base di Olbia non era operativa.

Venerdì la tragedia: la madre, una 26enne di La Maddalena ha iniziato ad accusare forti dolori si è recata al Pronto soccorso. Subito la situazione è apparsa molto grave per il distaccamento della placenta. Nonostante l’intervento dei medici e la chiamata dell’elisoccorso la piccola Adele non ce l’ha fatta. La madre ora si trova nel reparto di rianimazione di Olbia e le sue condizioni sono in miglioramento.

Cresce anche la rabbia a La Maddalena per una situazione va avanti ormai da 4 anni, con il punto nascita chiuso nel 2016 e l’ospedale che ha subito un progressivo depotenziamento. Solo poco tempo fa infatti la struttura è stata declassata da presidio ospedaliero a Punto di primo intervento restando anche priva di un’ambulanza medicalizzata.

Una lotta, quella per l’ospedale, portata avanti anche dalle e mamme protagoniste della battaglia dei pancioni, che da anni chiedono la riapertura del punto nascita e difronte a questa tragedia continueranno ancora di più a far sentire la loro voce.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura