La zona gialla riaccende l’ottimismo in Gallura: le speranze dei bar e dei ristoranti

Si torna in zona gialla in Gallura.

L’Isola ritorna in zona gialla. Si allentano così le restrizioni per le persone e per le attività commerciali e si apre uno spiraglio per un ritorno in normalità durante la stagione estiva.

La zona gialla in Gallura da lunedì.

La zona gialla scatterà in Sardegna da lunedì 17 maggio, a causa dei dati più incoraggianti sui contagi e un Rt del 0,7, il dato più basso d’Italia. La notizia è ufficiale e ha diviso gli abitanti della Gallura sul web, tra chi è entusiasta di poter riprendere le proprie abitudini in uno scenario più vicino a un ritorno alla normalità.

“Sono ottimista e ci stiamo preparando al meglio anche per la stagione estiva – ha detto il titolare del bar Akentà, Agostino Vargiu -. L’estate scorsa non era andata male, diciamo che il coprifuoco non ci ha aiutato, non dico che recupereremo, ma sicuramente non avremo le restrizioni e ci aiuteremo anche con il servizio di asporto e domicilio”.

Da Olbia a San Teodoro c’è ottimismo sull’arrivo della zona gialla anche in Gallura e calano le preoccupazioni per la bella stagione. “Sono davvero entusiasta e sicuramente ci saranno molti arrivi anche a fine stagione – commenta Riccardo Chironi, titolare del ristorante La Margherita – siamo fiduciosi su questo segnale positivo per la stagione estiva”

I locali galluresi si stanno preparando per poter riaprire in sicurezza. “Stiamo in questo momento sistemando il locale per riaprire, finalmente – ha detto Emilio Rocchino di Spirits Boutique -. Siamo contentissimi, perché le restrizioni non ci hanno consentito di lavorare quest’anno e secondo me sarà anche un’estate ricca di presenze dove l’80% saranno italiani”.

(Visited 1.136 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!