Le fave e lardo, il piatto tipico del Carnevale in Sardegna

La ricetta per le fave e lardo.

Piatto povero ma molto gustoso, in questo periodo non può mancare sulle tavole il piatto tipico del Carnevale sardo, le fave e lardo. Un piatto invernale, sostanzioso ed economico, prelibato nell’epoca di forte povertà che è diventato ormai tradizione imprescindibile. Vediamo ora la preparazione.

– 1 kg di pezzi di carne di maiale come pancetta, coste, cotenna, testa e lardo

– 500 gr. di Fave secche

– 500 gr. di cavolo verza

– 3 cipolle

– 4 coste di sedano e finocchietto selvatico

– 4 carote

– 2 pomodori secchi

Preparazione.

Le fave vanno messe a bagno con acqua e sale grosso un paio di giorni prima di fare il piatto. Anche la carne ha bisogno di un’iniziale preparazione, va messa sotto-sale e prima della cottura si mette a bagno per due giorni, con vari ricambi d’acqua. 

In una pentola grossa e piena d’acqua mettere le fave e i pezzi di carne di maiale. A metà cottura aggiungere cavolo verza a pezzi, sedano, carote, cipolla, pomodori secchi, finocchietto selvatico e finire la cottura. Sono previste 3/4 ore per cucinare il tutto. Durante la cottura aggiungere il sale a piacimento.

(Visited 2.381 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!